Si è considerato il bene della persona oppure si è discriminato?

«Quel preside è sicuro di avere scelto considerando il bene della persona oppure ha adottato un comportamento discriminatorio?»: a porre il quesito è Giancarlo D’Errico, presidente dell’ANFFAS di Torino, in riferimento al caso di Edoardo, quindicenne con una forma grave di autismo, che dopo avere frequentato la terza media in una scuola nei pressi di Torino, nonostante il parere negativo di professionisti esperti e la richiesta della madre affinché rimanesse ancora in terza media, è stato “licenziato”, e quindi promosso, dal preside, pur non avendo sostenuto l’esame di Stato

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Caregiver 2.0

Commenti disabilitati su Caregiver 2.0

Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Commenti disabilitati su Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Osservatorio Nazionale: Griffo coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico

Commenti disabilitati su Osservatorio Nazionale: Griffo coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico

Riforma del Terzo Settore: tutte le istruzioni per l’uso

Commenti disabilitati su Riforma del Terzo Settore: tutte le istruzioni per l’uso

Il giallo, colore dell’ipovisione

Commenti disabilitati su Il giallo, colore dell’ipovisione

Una storia lunga sessant’anni, per la dignità e l’inclusione

Commenti disabilitati su Una storia lunga sessant’anni, per la dignità e l’inclusione

Provvedere per tempo alle esigenze degli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Provvedere per tempo alle esigenze degli alunni con disabilità

Giovani creatori di giochi inclusivi

Commenti disabilitati su Giovani creatori di giochi inclusivi

Autonomia e vita indipendente: un seminario dedicato ai giovani con disabilità

Commenti disabilitati su Autonomia e vita indipendente: un seminario dedicato ai giovani con disabilità

Toscana: 5 milioni e mezzo per l’occupazione delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su Toscana: 5 milioni e mezzo per l’occupazione delle persone con disabilità

Distrofia facio-scapolo-omerale: il miglioramento della quotidianità

Commenti disabilitati su Distrofia facio-scapolo-omerale: il miglioramento della quotidianità

Questa volta l’esclusione riguarda la recita natalizia!

Commenti disabilitati su Questa volta l’esclusione riguarda la recita natalizia!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti