Servono il tatto e le parole, per comprendere una forma artistica

«Per chi “guarda” con le mani una “pura immagine”, l’esplorazione tattile richiede necessariamente di essere accompagnata dalla parola»: lo sosteneva Francesco Fratta, indimenticato Consigliere Nazionale dell’UICI, ed è per questo che i partecipanti al “Bando Mano(d)Opera”, concorso per opere d’arte plastiche sul tema delle “Mani” come mezzo di conoscenza del mondo. dedicato allo stesso Fratta, hanno accompagnato la propria opera con un testo descrittivo. La premiazione è in programma per il 4 giugno a Torino e coinciderà con una mostra di una serie di opere in concorso

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Inclusione scolastica e disabilità: le norme e le difficoltà

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica e disabilità: le norme e le difficoltà

Ma la vita di tutti i giorni è un’altra cosa

Commenti disabilitati su Ma la vita di tutti i giorni è un’altra cosa

Lavorano la terra e vendono i loro prodotti

Commenti disabilitati su Lavorano la terra e vendono i loro prodotti

Ben poco considerati nella “fase 1”, ora i Malati Rari chiedono tutele

Commenti disabilitati su Ben poco considerati nella “fase 1”, ora i Malati Rari chiedono tutele

Chirurghi nelle fiction, ma nella vita reale nemmeno una vacanza!

Commenti disabilitati su Chirurghi nelle fiction, ma nella vita reale nemmeno una vacanza!

Tante iniziative, per sensibilizzare sull’afasia

Commenti disabilitati su Tante iniziative, per sensibilizzare sull’afasia

Così combatto il bullismo

Commenti disabilitati su Così combatto il bullismo

La Vita Indipendente e le donne con disabilità

Commenti disabilitati su La Vita Indipendente e le donne con disabilità

Inclusione scolastica e disabilità visiva: filo diretto con famiglie e operatori

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica e disabilità visiva: filo diretto con famiglie e operatori

Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Commenti disabilitati su Quando l’inglese fa rima con divertimento e inclusione

Quel luogo che mi ha accolto e mi ha aiutato a continuare a vivere

Commenti disabilitati su Quel luogo che mi ha accolto e mi ha aiutato a continuare a vivere

Faccia a faccia con la disabilità

Commenti disabilitati su Faccia a faccia con la disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti