Serve una seria riflessione sul ruolo e la formazione degli accompagnatori

«Questa immane tragedia deve accendere i riflettori su un tema delicato e mai abbastanza dibattuto, quale il ruolo e la formazione degli accompagnatori delle persone con disabilità: anche quando si tratta di parenti, infatti, vanno formati e devono operare in condizioni di massima sicurezza»: lo dichiara Giancarlo D’Errico, presidente dell’ANFFAS Piemonte e direttore dell’ANFFAS Torino, intervenendo sulla morte di una persona con disabilità, a seguito di una caduta su un bus di linea a Torino

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Quel fedele e instancabile compagno di libertà

Commenti disabilitati su Quel fedele e instancabile compagno di libertà

Nuovo il Ministro, già note le sfide e tutte impegnative

Commenti disabilitati su Nuovo il Ministro, già note le sfide e tutte impegnative

Disability manager: i “passeur” della disabilità?

Commenti disabilitati su Disability manager: i “passeur” della disabilità?

Diritto alla salute e aggiornamento dei LEA: esclusa la disabilità

Commenti disabilitati su Diritto alla salute e aggiornamento dei LEA: esclusa la disabilità

Il bello diventa un patrimonio dell’umanità solo se è di tutti

Commenti disabilitati su Il bello diventa un patrimonio dell’umanità solo se è di tutti

Approvata negli USA la prima terapia orale per l’atrofia muscolare spinale

Commenti disabilitati su Approvata negli USA la prima terapia orale per l’atrofia muscolare spinale

Al “Torino Film Festival” nemmeno l’ombra di un film a resa accessibile

Commenti disabilitati su Al “Torino Film Festival” nemmeno l’ombra di un film a resa accessibile

Un valido indirizzo per gli impianti domestici e condominiali

Commenti disabilitati su Un valido indirizzo per gli impianti domestici e condominiali

È in Toscana il nuovo incontro regionale sulla malattia di Anderson-Fabry

Commenti disabilitati su È in Toscana il nuovo incontro regionale sulla malattia di Anderson-Fabry

Già sei scuole su dieci sono “amiche della dislessia”

Commenti disabilitati su Già sei scuole su dieci sono “amiche della dislessia”

Cosa farò domani? La domanda di tante persone con disabilità

Commenti disabilitati su Cosa farò domani? La domanda di tante persone con disabilità

Vent’anni di buoni frutti per il Servizio Civile, ma anche di aspettative deluse

Commenti disabilitati su Vent’anni di buoni frutti per il Servizio Civile, ma anche di aspettative deluse

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti