Serve un ripensamento complessivo del sistema legato alle strutture residenziali

Lo ha sottolineato Mauro Palma, presidente della struttura del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, presentando al Parlamento la Relazione Annuale 2021, dichiarando tra l’altro, durante il suo intervento, che «la tensione al potenziamento di ogni pur limitata e residuale possibilità di scegliere e orientare il proprio tempo deve caratterizzare l’ospitalità di chi è accolto in residenze per anziani o per disabili, scongiurando in modo assoluto la possibilità di traduzione di questa sua specifica collocazione in una forma di internamento»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti