Separati alla frontiera: l’odissea di una coppia marocchina di ritorno in Italia

All’aeroporto di Malpensa lei scopre che la questura ha rifiutato la sua domanda di permesso per lungosoggiornanti, presentata dieci mesi prima, per colpa di una dichiarazione dei redditi errata consegnata dal datore di lavoro. Ora lei è in Marocco con tre dei quattro figli, mentre il marito è in Italia e ha presentato ricorso

Facebook Comments

redattoresociale.it - Ultime Notizie

Related Posts

Silvia Romano, sui social la solidarietà delle associazioni alla cooperante rapita

Commenti disabilitati su Silvia Romano, sui social la solidarietà delle associazioni alla cooperante rapita

Codice terzo settore, in corsa per il decreto correttivo. Assif: “Speriamo”

Commenti disabilitati su Codice terzo settore, in corsa per il decreto correttivo. Assif: “Speriamo”

8 marzo, lascia il caffè pagato a 100 donne

Commenti disabilitati su 8 marzo, lascia il caffè pagato a 100 donne

Amnesty, “il sistema di asilo è saltato. I leader devono riformarlo”

Commenti disabilitati su Amnesty, “il sistema di asilo è saltato. I leader devono riformarlo”

Uno spot per dare volto alla solidarietà: volontari invitati a partecipare

Commenti disabilitati su Uno spot per dare volto alla solidarietà: volontari invitati a partecipare

Altro che selfie: guardare negli occhi per vedere il mondo in modo diverso

Commenti disabilitati su Altro che selfie: guardare negli occhi per vedere il mondo in modo diverso

Migranti, Centro Astalli: “Preoccupazione per il rispetto dei diritti civili”

Commenti disabilitati su Migranti, Centro Astalli: “Preoccupazione per il rispetto dei diritti civili”

Scarpe “giuste e trasparenti”: 13 mila firme consegnate a Prada

Commenti disabilitati su Scarpe “giuste e trasparenti”: 13 mila firme consegnate a Prada

Volontariato, il videomaker Nicholas Baldini vince il concorso “I Will”

Commenti disabilitati su Volontariato, il videomaker Nicholas Baldini vince il concorso “I Will”

Nuove droghe “invisibili” in Italia: “Fare rete fra ospedali, polizia e ambulanze”

Commenti disabilitati su Nuove droghe “invisibili” in Italia: “Fare rete fra ospedali, polizia e ambulanze”

Firenze, coprogettazione per l’infanzia tra Regione, Innocenti e Tribunale

Commenti disabilitati su Firenze, coprogettazione per l’infanzia tra Regione, Innocenti e Tribunale

1 milione di bambini scompare ogni anno in Europa

Commenti disabilitati su 1 milione di bambini scompare ogni anno in Europa

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti