Se la tecnologia lavora per l’integrazione: in Finlandia, una blockchain per i migranti

 

Una start-up finlandese sta portando avanti un progetto innovativo per l’integrazione finanziaria basato sulla tecnologia blockchain. A beneficiarne, grazie a un accordo con il Governo della Finlandia sono soprattutto i migranti e chi non possiede uno smartphone. Un primo segno della rivoluzione che sta avvenendo nel mondo delle transazioni digitali

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti