Scuole all’estero, in arrivo contratto integrativo per il MOF

L’amministrazione si è detta favorevole alla stipula di un contratto integrativo, richiesto dai sindacati ai quali verrà sottoposta la bozza.

Il tavolo è stato aggiornato al 20 novembre per un’analisi del resoconto del MOF 2018/19 e per la discussione del testo del contratto integrativo, che permetterà procedure condivise per la gestione dei fondi destinati alla realizzazione del diritto allo studio anche nelle scuole e nei corsi all’estero.

I sindacati hanno anche richiesto che il MOF venga destinato alle scuole ed ai corsi e che ci siano modalità più chiare e condivise sull’utilizzo del Fondo d’Istituto, superando vincoli amministrativi che oggi limitano il funzionamento delle scuole.

Per quanto riguarda le procedure di selezione e destinazione del personale all’estero, gli ATA hanno già raggiunto la sede di servizio 4 (2 assistenti amministrativi e 2 DSGA) su 5, 9 dirigenti su 12 sono attesi a giorni in servizio,invece per gli insegnanti la situazione è critica, infatti nessun docente ha ancora preso servizio nelle sedi estere di destinazione.

L’articolo Scuole all’estero, in arrivo contratto integrativo per il MOF sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti