Scorticabove, dopo 3 mesi le ruspe sgomberano il presidio dei rifugiati

I rifugiati vivevano in strada dopo lo sgombero del 5 luglio scorso. Un tavolo era stato avviato con il Comune di Roma per uno spazio in cohousing. “Ci aspettavamo di essere convocati per una soluzione e invece sono arrivate le ruspe, finiremo a dormire alla stazione Termini”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti