Sclerosi multipla, scoperto biomarcatore per stabilire in tempi rapidi i diversi tipi della malattia

Lo scorso ottobre erano stati gli scienziati italiani a individuare un potenziale biomarcatore per la sclerosi multipla. Ora dall’Australia arriva la notizia che i ricercatori della Macquarie University di Sydney hanno individuato nel sangue un biomarcatore della sclerosi multipla, che potrà essere utilizzato in un semplice test. Il biomarker potrà infatti consentire ai medici di stabilire di quale tipo di SM soffra il paziente, con grande precisione e in tempi rapidi. La ricerca, guidata da Edwin Lim e Gilles Guillemin della Macquarie University di Sydney, è riportata nell’ultimo numero di Scientific Reports, la rivista di ricerca del gruppo Nature.

È descritta come uno dei progressi più significativi nel comprendere la malattia. Permetterà in modo semplice e accurato di eseguire una prognosi dei tre tipi di SM e di adattare il trattamento al paziente. La sclerosi multipla, di cui soffrono nel mondo 2,3 milioni di persone, è la malattia neurologica più comune. Colpisce i giovani adulti ed è causata da lesioni alla mielina, la guaina protettiva che circonda le fibre dei nervi nel sistema nervoso centrale. La lesione interferisce con i messaggi dal cervello al corpo, con risultati spesso imprevedibili. Diversi pazienti subiscono sintomi differenti, che per alcuni peggiorano progressivamente mentre per altri si alternano fra ricadute e remissione.

Il biomarker potrà aiutare i medici a stabilire di quale tipo di SM soffra il paziente, con una precisione dell’80-90% e possibilmente entro 24 ore – sostengono i due ricercatori. “Stiamo entrando in un’era di medicina personalizzata e di terapie personalizzate. Questa scoperta permetterà di sviluppare trattamenti individuali in tempi rapidi e il tempo veramente conta, nella SM”.

L’articolo su Nature

L’articolo Sclerosi multipla, scoperto biomarcatore per stabilire in tempi rapidi i diversi tipi della malattia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Messico, la carovana migrante si trasforma in un esodo di massa

Commenti disabilitati su Messico, la carovana migrante si trasforma in un esodo di massa

Tumori, ogni anno in Italia costano 20 miliardi «Servono più risorse per affrontare la fase 3 dell’epidemia»

Commenti disabilitati su Tumori, ogni anno in Italia costano 20 miliardi «Servono più risorse per affrontare la fase 3 dell’epidemia»

Farmacie senza omeopatia, una petizione per estromettere le ‘stregonerie’

Commenti disabilitati su Farmacie senza omeopatia, una petizione per estromettere le ‘stregonerie’

Febbre da ritocco a 40 anni, ma 2 su 3 già belle  

Commenti disabilitati su Febbre da ritocco a 40 anni, ma 2 su 3 già belle  

Capodarco, l’edizione numero 18 del Festival che premia “L’anello debole”

Commenti disabilitati su Capodarco, l’edizione numero 18 del Festival che premia “L’anello debole”

Le mie parti buone e quelle cattive

Commenti disabilitati su Le mie parti buone e quelle cattive

Antigone, più suicidi e sovraffollamento: il dramma delle carceri italiane

Commenti disabilitati su Antigone, più suicidi e sovraffollamento: il dramma delle carceri italiane

Migranti, l’ “SOS” dei medici: “Oltre 1500 ne sono morti in sei anni nei campi italiani”

Commenti disabilitati su Migranti, l’ “SOS” dei medici: “Oltre 1500 ne sono morti in sei anni nei campi italiani”

Bangladesh, dal Kashmir indiano arrivano 1.300 Rohingya che temono il rimpatrio in Myanmar

Commenti disabilitati su Bangladesh, dal Kashmir indiano arrivano 1.300 Rohingya che temono il rimpatrio in Myanmar

Danimarca, esiste una pervasiva cultura dello stupro e un’endemica impunità per gli stupratori

Commenti disabilitati su Danimarca, esiste una pervasiva cultura dello stupro e un’endemica impunità per gli stupratori

Torta salata alle cipolle con farina di canapa

Commenti disabilitati su Torta salata alle cipolle con farina di canapa

Cooperazione: 4,1 miliardi di garanzie alle imprese che investono in Africa, per “aiutarli a casa loro”

Commenti disabilitati su Cooperazione: 4,1 miliardi di garanzie alle imprese che investono in Africa, per “aiutarli a casa loro”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti