Sclerosi multipla, chemio e staminali per bloccare la malattia nei pazienti resistenti alle terapie standard

Una terapia molto aggressiva ha permesso di controllare la sclerosi multipla in un piccolo gruppo di pazienti con malattia resistente alle terapie standard. La terapia, con si legge sulla rivista The Lancet, consiste nel prelevare dal midollo osseo dei pazienti cellule staminali, “bombardare” con un mix di chemioterapici ad alte dosi il loro sistema immunitario e poi reiniettare loro le staminali precedentemente prelevate e conservate.

Condotto da Harold Atkins e Mark Freedman dell’ospedale e dell’Università di Ottawa in Canada, il trial, che ha coinvolto 24 pazienti, ha di fatto dimostrato che è possibile ”resettare” il sistema immunitario del paziente in modo tale da bloccare la progressione della malattia.

La sclerosi multipla è una patologia autoimmune, caratterizzata cioè da un difetto del sistema immunitario che attacca e distrugge progressivamente le fibre nervose. Le terapie standard consistono quindi in immunosoppressori per tenere a bada il sistema immunitario impazzito del paziente. Ma non tutti i pazienti rispondono all’immunosoppressione. Di qui l’idea di tentare una terapia più drastica che, invece di sopire il sistema immunitario, lo distrugge in toto per poi ridare al paziente un ‘sistema immunitario nuovo’ attraverso il trapianto di staminali.

I passaggi sono essenzialmente tre: prima si mettono in salvo le staminali del midollo osseo dei pazienti; poi questi vengono sottoposti a una drastica terapia a base di chemioterapici per disintegrarne il sistema immunitario malato; infine si reiniettano le loro staminali che andranno a ricostruire un sistema immunitario nuovo e sano.
I risultati in termini di efficacia sono enormi: dopo la terapia i pazienti non hanno più ricadute e non si verificano nuove lesioni al sistema nervoso. La cura, molto aggressiva, è però non priva di rischi, infatti uno dei 24 pazienti è deceduto in seguito a complicanze per intossicazione grave da chemio.

L’articolo su The Lancet

The post Sclerosi multipla, chemio e staminali per bloccare la malattia nei pazienti resistenti alle terapie standard appeared first on Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

Commenti disabilitati su Davide Vannoni arrestato, cosa ci insegna questa storia

Antartide, si stacca iceberg lungo 80 chilometri. Allarme degli esperti: “Il paesaggio cambierà radicalmente”

Commenti disabilitati su Antartide, si stacca iceberg lungo 80 chilometri. Allarme degli esperti: “Il paesaggio cambierà radicalmente”

Superluna, tutti i segreti dello spettacolare fenomeno astronomico

Commenti disabilitati su Superluna, tutti i segreti dello spettacolare fenomeno astronomico

Cancro, “così lo stress guida le migrazioni cellulari di massa”

Commenti disabilitati su Cancro, “così lo stress guida le migrazioni cellulari di massa”

Intelligenza artificiale gioca a poker, bleffa e batte i grandi campioni

Commenti disabilitati su Intelligenza artificiale gioca a poker, bleffa e batte i grandi campioni

Vaccini, Burioni: “Morbillo? In Italia c’è una vera epidemia, per me è una umiliazione come cittadino”

Commenti disabilitati su Vaccini, Burioni: “Morbillo? In Italia c’è una vera epidemia, per me è una umiliazione come cittadino”

Sushi, l’allarme dei medici: “Sempre più persone colpite dal parassita Anisakis”

Commenti disabilitati su Sushi, l’allarme dei medici: “Sempre più persone colpite dal parassita Anisakis”

L’asteroide 2012 TC4 si avvicina alla Terra, sarà test per il monitorare oggetti celesti

Commenti disabilitati su L’asteroide 2012 TC4 si avvicina alla Terra, sarà test per il monitorare oggetti celesti

Vaccini, cosa succederebbe se la legge sull’obbligo venisse abrogata

Commenti disabilitati su Vaccini, cosa succederebbe se la legge sull’obbligo venisse abrogata

Lo sciopero degli educatori precari senza diritti

Commenti disabilitati su Lo sciopero degli educatori precari senza diritti

In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago

Commenti disabilitati su In stato vegetativo da 15 anni, recupera uno stato minimo di coscienza grazie alla stimolazione del nervo vago

Nasa, dopo viaggio nello spazio i gemelli astronauti non sono più identici

Commenti disabilitati su Nasa, dopo viaggio nello spazio i gemelli astronauti non sono più identici

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti