Sciopero clima, Ascani: studenti ci chiedono di agire e salvare loro futuro. Miur sarà ad impatto zero

Studenti parte viva del Paese

Gli studenti oggi in piazza, ha dichiarato la Ascani, sono la parte più viva del Paese ed hanno compreso che che “educazione” è molto di più di una lezione frontale. E che crescere significa assumersi in prima persona la responsabilità di agire.

Gli studenti, ha proseguito il Viceministro, stanno chiedendo alla politica di agire contro i cambiamenti climatici e al fine di salvare il loro stesso futuro.

Edilizia ad impatto zero

La Ascani, che avrà la delega sull’edilizia scolastica, ha affermato che lavorerà ad un progetto per un Miur ad impatto zero.

Non solo la sede del Ministero, ma anche tutti i nuovi edifici e quelli che verranno ristrutturati dovranno avere parametri di consumo sempre meno impattanti. Dai rifiuti al sistema di raccolta dell’acqua, fino all’energia.

Il post completo

“I ragazzi devono stare a scuola, non in giro” ripetono in tanti storcendo il naso di fronte alle manifestazioni di oggi.
Una cosa è vera: i ragazzi devono stare a scuola. E l’Italia ha un problema colossale di dispersione scolastica. Detto con le parole di Don Milani: “la scuola ha un problema solo: i ragazzi che perde”.

Ma i ragazzi che oggi sono nelle nostre piazze a manifestare per chiedere alla politica di agire concretamente contro il cambiamento climatico, di passare dai proclami ai fatti, di fare qualcosa per salvare il loro futuro dal decadimento dei beni comuni che la scienza tratteggia con sempre maggiore chiarezza – quei ragazzi sono “persi”?
No. Affatto. Sono anzi la parte più viva del Paese. Sono ragazzi che hanno compreso che “educazione” è molto di più di una lezione frontale. E che crescere significa assumersi in prima persona la responsabilità di agire.
Non vanno tanto “giustificati” (anzi, l’assenza di giustificazione dà un valore in più al loro sciopero), vanno ascoltati, sostenuti. Bisogna agire.
E solo se mostreremo ai ragazzi che siamo capaci di prendere sul serio le loro istanze riusciremo a recuperare anche quelli che stiamo perdendo davvero.

Non appena il Ministro firmerà la mia delega per l’edilizia scolastica cominceremo a lavorare a un piano per un MIUR a impatto zero. Non solo la sede centrale, ma tutti i nuovi edifici e quelli che verranno ristrutturati dovranno avere parametri di consumo sempre meno impattanti. Dai rifiuti al sistema di raccolta dell’acqua, fino all’energia.
Le nostre scuole, in tutta Italia, devono essere un esempio attivo, visibile e vivibile, di ciò che si può fare per cambiare le cose. Concretamente.

Buon Friday for future ragazzi!
E grazie perché oggi fate scuola nel modo più alto: insegnando e imparando insieme che il problema dell’altro è uguale al vostro, “sortirne da soli è avarizia, sortirne insieme è la politica”.

L’articolo Sciopero clima, Ascani: studenti ci chiedono di agire e salvare loro futuro. Miur sarà ad impatto zero sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

TFA sostegno al via, i bandi delle Università con le scadenze. Aggiunti Foggia, Milano Cattolica, Trento, Palermo e Suor Orsola Benincasa

Commenti disabilitati su TFA sostegno al via, i bandi delle Università con le scadenze. Aggiunti Foggia, Milano Cattolica, Trento, Palermo e Suor Orsola Benincasa

Concorso straordinario secondaria: per partecipare su posti di sostegno serve specializzazione

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria: per partecipare su posti di sostegno serve specializzazione

Gissi (Cisl): solidarietà a Venezia, da personale scuole testimonianza di responsabilità

Commenti disabilitati su Gissi (Cisl): solidarietà a Venezia, da personale scuole testimonianza di responsabilità

Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Inserito Piemonte

Commenti disabilitati su Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Inserito Piemonte

Bonus merito, Gilda: destinare risorse soltanto a stipendi docenti

Commenti disabilitati su Bonus merito, Gilda: destinare risorse soltanto a stipendi docenti

Immissioni in ruolo, assegnazioni provvisorie, supplenze. Si va avanti per avvio anno scolastico

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo, assegnazioni provvisorie, supplenze. Si va avanti per avvio anno scolastico

L’Intendenza scolastica di Bolzano ricerca docenti per gli esami di Stato

Commenti disabilitati su L’Intendenza scolastica di Bolzano ricerca docenti per gli esami di Stato

Voti più alti ad alunni senza smartphone in classe. Iniziativa di un liceo

Commenti disabilitati su Voti più alti ad alunni senza smartphone in classe. Iniziativa di un liceo

Graduatorie permanenti ATA: la valutazione del servizio prestato in qualità di “Diritti a scuola”

Commenti disabilitati su Graduatorie permanenti ATA: la valutazione del servizio prestato in qualità di “Diritti a scuola”

Il 10 febbraio parte il ciclo di webinar gratuiti dedicato ai docenti di Tecnologia organizzati da De Agostini Scuola

Commenti disabilitati su Il 10 febbraio parte il ciclo di webinar gratuiti dedicato ai docenti di Tecnologia organizzati da De Agostini Scuola

Perdenti posto: come deve essere graduato il docente trasferito d’ufficio l’1/9/2019? [un errore molto comune]

Commenti disabilitati su Perdenti posto: come deve essere graduato il docente trasferito d’ufficio l’1/9/2019? [un errore molto comune]

Docenti FIT, disparità nella scelta della sede e per blocco quinquennale. Lettera

Commenti disabilitati su Docenti FIT, disparità nella scelta della sede e per blocco quinquennale. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti