Sciopero, Aran: precettazione docenti. Sindacati, lasciare diritto a insegnanti

Si è tenuto in questi giorni l’incontro tra Aran, Cgil, Cisl, Anief, Gilda, Uil e Snals. Da una parte l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazione che ritiene sia necessario modificare le regole sui servizi minimi da erogare in caso di sciopero per assicurare la vigilanza sugli alunni tramite la precettazione di un certo numero di docenti, dall’altra i sindacati che evidenziano il diritto di sciopero degli insegnanti, i quali sono sempre stati esentati dalla possibilità di essere precettati.

Tra le motivazioni fornite dai sindacati, a sostegno del diritto allo sciopero dei docenti, vi è l’assenza nel contratto di compiti di sorveglianza sugli alunni da parte degli insegnanti.

L’Aran ha però accolto alcune richieste fatte precedentemente dalle OO. SS. e ha provveduto a modificare il testo della clausola negoziale che prevede l’obbligo, per i dirigenti scolastici, di invitare il personale a comunicare se intendono partecipare allo sciopero. La comunicazione, secondo i sindacati, non deve infatti essere obbligatoria.

Inoltre, l’Aran ha accolto le richieste dei sindacati sulla parte riguardante l’obbligo per le istituzioni scolastiche di fornire i dati di adesione allo sciopero delle diverse organizzazioni sindacali. Quest’ultimo punto era stato rivisto poiché spesso scioperi proclamati da piccoli sindacati mettevano in ‘allarme’ le famiglie, che poi non mandavano i figli a scuola, nonostante le adesioni alla proteste fossero basse.

Sciopero, riforma: ARAN chiede preavviso su adesioni docenti, oggi 5 novembre nuovo incontro

L’articolo Sciopero, Aran: precettazione docenti. Sindacati, lasciare diritto a insegnanti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Preferenze nella domanda di mobilità: l’ordine di inserimento lo decide il docente

Commenti disabilitati su Preferenze nella domanda di mobilità: l’ordine di inserimento lo decide il docente

Supplenze: lasciare quella in corso o accettare il completamento orario?

Commenti disabilitati su Supplenze: lasciare quella in corso o accettare il completamento orario?

Monfalcone, Cangemi (PCI): Lega attacca libertà di insegnamento e Bussetti tace

Commenti disabilitati su Monfalcone, Cangemi (PCI): Lega attacca libertà di insegnamento e Bussetti tace

Delusione e sconforto dei vincitori concorso 2016 primaria senza cattedra in Puglia. Lettera

Commenti disabilitati su Delusione e sconforto dei vincitori concorso 2016 primaria senza cattedra in Puglia. Lettera

Dimensionamento scolastico: approvato il Piano Sardegna 2020-2021.

Commenti disabilitati su Dimensionamento scolastico: approvato il Piano Sardegna 2020-2021.

Coronavirus, per salvare chiusura paritarie fondo da 100milioni di euro o il 10Xmille

Commenti disabilitati su Coronavirus, per salvare chiusura paritarie fondo da 100milioni di euro o il 10Xmille

Avvio concorso straordinario secondaria, Uil Scuola Napoli: occorre fare presto

Commenti disabilitati su Avvio concorso straordinario secondaria, Uil Scuola Napoli: occorre fare presto

Graduatoria interna: ecco gli errori più comuni sul servizio di altro ruolo e sul punteggio della continuità

Commenti disabilitati su Graduatoria interna: ecco gli errori più comuni sul servizio di altro ruolo e sul punteggio della continuità

AFAM, nuova tempistica cessazioni dal servizio docenti e personale tecnico-amministrativo

Commenti disabilitati su AFAM, nuova tempistica cessazioni dal servizio docenti e personale tecnico-amministrativo

Supplenza ATA: supplenza breve è comunque vincolante

Commenti disabilitati su Supplenza ATA: supplenza breve è comunque vincolante

Pensioni, servizio Inps per certificazione diritto

Commenti disabilitati su Pensioni, servizio Inps per certificazione diritto

Precari, Anief: a Napoli docenti risarciti con 85mila euro. Quando è ammesso o meno l’organico di fatto

Commenti disabilitati su Precari, Anief: a Napoli docenti risarciti con 85mila euro. Quando è ammesso o meno l’organico di fatto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti