Scelgo l’anonimato

Siamo sicuri che l’umiltà espressa dall’anonimato sia la più grande salva-
guardia che Alcolisti Anonimi possa mai avere.

Dodici Passi e Dodici Tradizioni, pag. 272

Dato che in A.A. non ci sono regole, mi sistemo dove più mi piace, e così scelgo
l’anonimato. Voglio che il mio Dio mi usi, umilmente, come uno dei Suoi strumenti
di questo Programma. Il sacrificio è la capacità di dare me stesso liberamente,
lasciando che l’umiltà prenda il posto del mio io. Con la sobrietà, sopprimo
quell’urgenza di gridare al mondo “Sono un alcolista anonimo!” e sperimento la
gioia e la pace interiore. Lascio che tutti vedano come sono cambiato, e spero che
mi chiedano cosa mi sia successo. Pongo i princìpi della spiritualità prima del giu-
dicare, cercare gli errori altrui e del criticare. Voglio amore e occuparmi del mio
Gruppo, per poter crescere.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

daniela

Related Posts

Donare

Commenti disabilitati su Donare

Falso orgoglio

Commenti disabilitati su Falso orgoglio

Una svolta

Commenti disabilitati su Una svolta

Senza riserve

Commenti disabilitati su Senza riserve

Ciò che conosciamo meglio

Commenti disabilitati su Ciò che conosciamo meglio

Propositi giornalieri

Commenti disabilitati su Propositi giornalieri

“Guardiani attivi”

Commenti disabilitati su “Guardiani attivi”

La qualità della fede

Commenti disabilitati su La qualità della fede

Anonimato

Commenti disabilitati su Anonimato

Ascolta, condividi e prega

Commenti disabilitati su Ascolta, condividi e prega

Un amore che non ha prezzo

Commenti disabilitati su Un amore che non ha prezzo

“Un’autentica umiltà”

Commenti disabilitati su “Un’autentica umiltà”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti