Sarebbe bello uscirne migliori e comprendere di più la disabilità

«Adesso – scrive Zoe Rondini – è indispensabile che si rafforzi immediatamente l’assistenza domiciliare alle famiglie con disabilità. Poi, quando finalmente ne usciremo, sarebbe auspicabile che tutti fossero diventati migliori, con una maggiore immedesimazione nei confronti delle categorie più deboli, rivedendo con occhi diversi le esigenze e i diritti delle persone con disabilità e in generale di chi ha costantemente la necessità di essere aiutato, curato e sostenuto»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Tempo di modellini, ma che modellini!

Commenti disabilitati su Tempo di modellini, ma che modellini!

Vaccini a persone con disabilità e caregiver in Lombardia: la situazione attuale

Commenti disabilitati su Vaccini a persone con disabilità e caregiver in Lombardia: la situazione attuale

Per risolvere piccoli e grandi problemi tecnologici

Commenti disabilitati su Per risolvere piccoli e grandi problemi tecnologici

Spesso, nelle scuole, il tema della disabilità non viene veicolato correttamente

Commenti disabilitati su Spesso, nelle scuole, il tema della disabilità non viene veicolato correttamente

Nessun profitto sulla pandemia, tutti hanno diritto alla protezione da Covid-19

Commenti disabilitati su Nessun profitto sulla pandemia, tutti hanno diritto alla protezione da Covid-19

I tablet e le applicazioni didattiche per gli alunni con autismo

Commenti disabilitati su I tablet e le applicazioni didattiche per gli alunni con autismo

L’abitare indipendente delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su L’abitare indipendente delle persone con disabilità

Dedicato a chi pensa che il lavoro sia inconciliabile con la disabilità

Commenti disabilitati su Dedicato a chi pensa che il lavoro sia inconciliabile con la disabilità

Tanti esperti internazionali di tecnologie assistive

Commenti disabilitati su Tanti esperti internazionali di tecnologie assistive

“Non mi pento di niente” (e tanto meno dell’accessibilità)

Commenti disabilitati su “Non mi pento di niente” (e tanto meno dell’accessibilità)

Con chi vado a cena stasera? Storie di solidarietà e vicinanza

Commenti disabilitati su Con chi vado a cena stasera? Storie di solidarietà e vicinanza

Puglia: si esamina finalmente il Disegno di Legge sulla vita indipendente

Commenti disabilitati su Puglia: si esamina finalmente il Disegno di Legge sulla vita indipendente

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti