Salone del Libro di Torino, 10 maggio Autorità Garante presenterà il progetto “I bambini parlano diritti(o)”

Sono i numeri del progetto “I bambini parlano diritti(o)” di cui l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano, parlerà il 10 maggio al “Salone internazionale del Libro” di Torino. Nel corso dell’evento, in programma alle 13,30 nella Book Arena, la Garante incontrerà gli alunni della scuola primaria. Sarà illustrato lo scopo del progetto: far riscrivere ai bambini la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, per cercare collegamenti e affinità con il mondo contemporaneo e con i nuovi bisogni dei più piccoli a trent’anni dalla sua approvazione. I bambini presenti intervisteranno la Garante, rivolgendole domande sui diritti che loro stessi hanno riscritto, attualizzando la Carta di New York.

Nell’occasione sarà presentato il volume di Geronimo Stilton “Viaggio alla scoperta dei diritti dei bambini” realizzato da Piemme per l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, un’avventura lungo la Penisola alla ricerca della Convenzione di New York andata perduta. Il libro è uno degli strumenti utilizzati nell’ambito del progetto “I bambini parlano diritti(o)” per stimolare la riflessione e la creatività dei più piccoli attraverso un percorso partecipato che mira a far emergere i bisogni dei più piccoli per trasformarli in richiesta di diritti. L’evento è realizzato in collaborazione con l’associazione “Così per gioco” ed Edizioni Piemme.

“L’esperienza entusiasmante di far ‘riscrivere’ ai bambini la Convenzione Onu, già vissuta lo scorso anno, ci ha insegnato che ascoltare i più piccoli porta non solo a risultati sorprendenti, ma anche ad adeguare al mondo di oggi la lettura di un documento vivo e attuale” dice la Garante Filomena Albano. “Quest’anno, a Torino, abbiamo scelto di sottolineare quattro diritti tra quelli che ci hanno proposto i bambini: diritto a vivere in un ambiente sano; diritto alla creatività, al gioco e al sogno; diritto all’unicità e all’ascolto; diritto alla riservatezza e alla sicurezza su internet”.

Nel pomeriggio, alle 17.30, la Garante Albano incontrerà gli insegnanti alla Sala El Dorado, in occasione dell’appuntamento “A 30 anni dalla Convenzione Onu: il diritto di leggere e giocare” che vuole essere momento di condivisione di idee e strumenti per favorire la partecipazione dei bambini alla convivenza civile. All’incontro con i docenti parteciperà anche la Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Piemonte Rita Turino. Ai due eventi ospitati dal Salone del Libro prenderanno parte gli “allenatori di cervelli” Carlo Carzan, Sonia Scalco e Andrea Vico.

L’articolo Salone del Libro di Torino, 10 maggio Autorità Garante presenterà il progetto “I bambini parlano diritti(o)” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Diplomati magistrale, la testimonianza di Stefania: siamo stati presi tutti e gettati tutti

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, la testimonianza di Stefania: siamo stati presi tutti e gettati tutti

Rinnovo del contratto degli insegnanti: ricapitoliamo. Lettera

Commenti disabilitati su Rinnovo del contratto degli insegnanti: ricapitoliamo. Lettera

Formazione docenti e ATA, risorse materia di contrattazione. 12 settembre incontro al Miur

Commenti disabilitati su Formazione docenti e ATA, risorse materia di contrattazione. 12 settembre incontro al Miur

Dirigente incapace nei rapporti relazionali, docente insegna senza titoli. Due casi di licenziamento, sentenze

Commenti disabilitati su Dirigente incapace nei rapporti relazionali, docente insegna senza titoli. Due casi di licenziamento, sentenze

Scuola ad Ustica non può aprire: manca il personale Ata

Commenti disabilitati su Scuola ad Ustica non può aprire: manca il personale Ata

M5S: il “mestiere dell’insegnante torni ad essere riconosciuto come il più bello possibile”

Commenti disabilitati su M5S: il “mestiere dell’insegnante torni ad essere riconosciuto come il più bello possibile”

Assegnazioni provvisorie, quando si può valutare il punteggio dei figli minori

Commenti disabilitati su Assegnazioni provvisorie, quando si può valutare il punteggio dei figli minori

Elogio della bocciatura: è brutta, ma serve. Lettera

Commenti disabilitati su Elogio della bocciatura: è brutta, ma serve. Lettera

Maltrattamenti bambini, aperto fascicolo a in provincia di Nuoro: più di due mastre coinvolte?

Commenti disabilitati su Maltrattamenti bambini, aperto fascicolo a in provincia di Nuoro: più di due mastre coinvolte?

Ore di sostegno, chi decide quante ne spettano e il paradosso del ricorso

Commenti disabilitati su Ore di sostegno, chi decide quante ne spettano e il paradosso del ricorso

Prove nazionali V anno, Invalsi: si possono ancora svolgere. Decide il Ministro

Commenti disabilitati su Prove nazionali V anno, Invalsi: si possono ancora svolgere. Decide il Ministro

Studente non indossa la tuta per le lezioni di educazione fisica: è lecita l’insufficienza? Sentenza

Commenti disabilitati su Studente non indossa la tuta per le lezioni di educazione fisica: è lecita l’insufficienza? Sentenza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti