Ritardo studenti superiori a scuola, perse 16 milioni di ore di lezione

Sono i calcoli elaborati dal Corriere della Sera sui dati pubblicati dall’Invalsi e dai rapporti di autovalutazione inviati dalle scuole al Miur.

I docenti delle secondarie di secondo grado sono costretti mediamente a firmare ogni quattro giorni su cinque l’ingresso in ritardo in aula di almeno uno studente.

L’elemento che rende interessante l’analisi di questi dati è che il fenomeno del ritardo si verifica proprio nell’ultimo segmento di scuola, prima dell’Università, dello studente. Infatti, nelle scuole superiori di primo grado sembra che gli studenti siano meno ritardatari: 3,4 ritardi all’anno per ogni alunno contro i 6,3 delle superiori. Peggio ancora se si analizza il dato relativo agli istituti tecnici (7,2) e professionali (8,1).

A livello geografico, le regioni con gli alunni più ritardatari risultano essere il Lazio (un alunno su due), seguito a ruota dalla Puglia (40%). Rovesciando il criterio della classifica, la maggiore puntualità spetta al Friuli Venezia Giulia (solo il 15% dei ritardi) al Piemonte (20%).

Il motivo dei ritardi sembra essere legato a prigrizia, indolenza, sciatteria. Non viene menzionato mai il traffico nelle grandi città. Le scuole hanno tentato di porre rimedi correttivi, sperimentando (pare senza successo) multe agli studenti o badge di ingresso.

Secondo il presidente Anp, Antonello Giannelli, il problema vero è nel senso di responsabilità da parte dei ragazzi. “Verifichiamo sul campo – ha detto Giannelli – una tendenza alla deresponsabilizzazione che è diventata un vero e proprio fatto culturale. I ragazzi, ma anche i loro genitori, fanno fatica ad abituarsi alla disciplina: è un malcostume al quale non è facile opporsi“.

Gli studenti non credono che sia un problema entrare in ritardo. E i pedagogisti confermano: “I ragazzi — dice il pedagogista Raffaele Mantegazza — faticano a capire che arrivare in orario è importante“. Per quale motivo? Lo stesso pedagogista lo ha ipotizzato in maniera inequivocabile: “Stando perennemente attaccati ai telefonini, vivono in un eterno presente: una diretta continua dove tutto è sempre disponibile. Son capaci di arrivare con un’ora di ritardo anche dalla fidanzata”. E quindi per Mantegazza bisogna “Far capire ai ragazzi che se programmano il tempo, fanno meno fatica. Prima, però, bisognerebbe trovare un’alternativa ai telefonini. Ormai neppure all’università riusciamo a far spegnere i cellulari“.

L’articolo Ritardo studenti superiori a scuola, perse 16 milioni di ore di lezione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Decreto scuola, bocciati emendamenti concorso religione cattolica e corso formazione ricorrenti concorsi Dirigenti Scolastici

Commenti disabilitati su Decreto scuola, bocciati emendamenti concorso religione cattolica e corso formazione ricorrenti concorsi Dirigenti Scolastici

Riforma sostegno, arriva il sì della commissione cultura

Commenti disabilitati su Riforma sostegno, arriva il sì della commissione cultura

Invalsi, esiti negativi nelle regioni del Sud. Miur: in arrivo task-force, servono interventi di sistema

Commenti disabilitati su Invalsi, esiti negativi nelle regioni del Sud. Miur: in arrivo task-force, servono interventi di sistema

Varaldo (FI-AIEF): mozione a sostegno scuole paritarie

Commenti disabilitati su Varaldo (FI-AIEF): mozione a sostegno scuole paritarie

Coronavirus, Conte in conferenza Stampa: li aiuteremo così. 4,3 miliardi ai comuni

Commenti disabilitati su Coronavirus, Conte in conferenza Stampa: li aiuteremo così. 4,3 miliardi ai comuni

Concorsi scuola in Gazzetta Ufficiale, Ministero: il primo a svolgersi lo straordinario, in condizioni di massima sicurezza

Commenti disabilitati su Concorsi scuola in Gazzetta Ufficiale, Ministero: il primo a svolgersi lo straordinario, in condizioni di massima sicurezza

Pensioni, Gilda: mancano decreti per anticipo TFS

Commenti disabilitati su Pensioni, Gilda: mancano decreti per anticipo TFS

Concorso didattico Parmalat “Educational in Gocce”

Commenti disabilitati su Concorso didattico Parmalat “Educational in Gocce”

Coronavirus, sanatoria di fine anno: come avverrà il recupero? Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, sanatoria di fine anno: come avverrà il recupero? Lettera

Concorso DS, lo chiedeva la Presidenza

Commenti disabilitati su Concorso DS, lo chiedeva la Presidenza

Docenti abilitati in Romania perchè corsi in Italia bloccati. Lettera

Commenti disabilitati su Docenti abilitati in Romania perchè corsi in Italia bloccati. Lettera

Maturità 2020, domanda di messa a disposizione Presidente di commissione

Commenti disabilitati su Maturità 2020, domanda di messa a disposizione Presidente di commissione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti