Riscatto laurea ai fini del TFR o TFS: l’onere è a parte rispetto a quello per la pensione

Laurea

Gentilissimi,
trent’anni fa ho riscattato i 4 anni della laurea ai fini della liquidazione. Ora sto per andare in pensione e l’INPS pretende altri soldi per il riscatto ai fini pensionistici.
Quindi il riscatto della laurea è doppio? Ai fini della buonuscita e ai fini pensionistici?
Grazie e un cordiale saluto.

Riscatto laurea ai fini del TFR/TFS

Anche se non tutti ne sono a conoscenza è possibile riscattare la laurea (o comunque periodi non coperti da contributi previdenziali obbligatori) ai fini del TFR e del TFS. I periodi riscattati, quindi la somma riscattata può dare valore al TFR/TFS o alla riliquidazione, in base a quello che sceglie il lavoratore.

Vediamo quali sono le possibilità di riscatto:

  • Possono chiedere riscatto ai fini del TFR i lavoratori pubblici, ancora in attività, che alla data del 30 maggio 2000 avevano un contratto a tempo determinato;
  • possono chiedere riscatto ai fini TFS  come indennità di buonuscita i dipendenti statali civili e militari assunti con contratto a tempo indeterminato prima del 31 dicembre 2000 e il personale di ruolo non contrattualizzato;
  • possono chiedere riscatto ai fini TFS   come indennità di premio servizio i dipendenti degli enti locali, del Servizio sanitario nazionale e di altri enti iscritti al Fondo di previdenza ex INADEL assunti con contratto a tempo indeterminato prima del 31 dicembre 2000, in relazione ai servizi non di ruolo svolti prima del 2 aprile 1968.

Per ottenere il riscatto è necessario il pagamento di un contributo a proprio carico stabilito su retribuzione annua al momento della presentazione della domanda, età, età prevista per il collocamento a riposo per limiti di età o di servizio, periodo di riscatto.

E’ necessario che la domanda di riscatto sia presentata quando si è ancora in attività lavorativa.

Riscatto laurea TFS e a fini pensionistici

Il riscatto laurea ai fini del TFS, quindi, è un istituto completamente diverso dal riscatto della laurea ai fini pensionistici (per il quale, quindi, va pagato un onere a parte). I due istituti, avendo fini completamente diversi, uno a fini di valorizzazione economica del periodo riscattato, l’altro fini contributivi e pensionistici, va da se che l’onere richiesto per i due istituti sia distinto e separato.

La domanda del riscatto ai fini del TFS/TFR, quindi, non esclude la possibilità di presentare domanda anche per il riscatto ai fini pensionistici.

L’articolo Riscatto laurea ai fini del TFR o TFS: l’onere è a parte rispetto a quello per la pensione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Supplenza ATA, calcolo ferie per chi è in servizio fino al 30 giugno 2020

Commenti disabilitati su Supplenza ATA, calcolo ferie per chi è in servizio fino al 30 giugno 2020

Coronavirus: se sospensione delle lezioni si prolungherà fare di necessità virtù

Commenti disabilitati su Coronavirus: se sospensione delle lezioni si prolungherà fare di necessità virtù

Azzolina: Anche io sono stata precaria, so cosa vuol dire. A scuola si entra con regolare concorso, in estate ruoli con call veloce

Commenti disabilitati su Azzolina: Anche io sono stata precaria, so cosa vuol dire. A scuola si entra con regolare concorso, in estate ruoli con call veloce

Docenti paritarie, concorso straordinario ci discrimina. Lettera

Commenti disabilitati su Docenti paritarie, concorso straordinario ci discrimina. Lettera

Concorso straordinario, colloquio conferma in ruolo: due membri esterni nel comitato di valutazione

Commenti disabilitati su Concorso straordinario, colloquio conferma in ruolo: due membri esterni nel comitato di valutazione

Scuola elementare annulla recita a causa di tariffa Siae. Blandini, per scuole tariffe ridotte

Commenti disabilitati su Scuola elementare annulla recita a causa di tariffa Siae. Blandini, per scuole tariffe ridotte

Concorso dirigente scolastico, altra modifica al calendario della prova orale

Commenti disabilitati su Concorso dirigente scolastico, altra modifica al calendario della prova orale

Sciopero dei precari della scuola e facenti funzione DSGA il 17 marzo. Si mobilitano sindacati

Commenti disabilitati su Sciopero dei precari della scuola e facenti funzione DSGA il 17 marzo. Si mobilitano sindacati

Assegno al nucleo familiare: per quali figli spetta

Commenti disabilitati su Assegno al nucleo familiare: per quali figli spetta

Commissario interno agli esami che deve partecipare ad un concorso: ecco perché può fruire del permesso dedicato

Commenti disabilitati su Commissario interno agli esami che deve partecipare ad un concorso: ecco perché può fruire del permesso dedicato

Maturità 2019, Bussetti: no domande “astruse” dentro buste colloquio, ma spunti già oggetto di studio

Commenti disabilitati su Maturità 2019, Bussetti: no domande “astruse” dentro buste colloquio, ma spunti già oggetto di studio

Conto consuntivo, predisposizione entro il 15 marzo, approvazione entro 30 aprile. Termini prorogati di 30 giorni

Commenti disabilitati su Conto consuntivo, predisposizione entro il 15 marzo, approvazione entro 30 aprile. Termini prorogati di 30 giorni

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti