Riscatto laurea agevolato e revoca vecchia domanda di riscatto: chiarimenti

Sono un’insegnante di scuola secondaria di primo grado entrata in ruolo il 1 settembre 1996 e laureatasi nel novembre 1998. Ho fatto domanda di riscatto della laurea a maggio 2017 e ancora non ho ricevuto risposta. In caso venisse accettata, posso usufruire delle agevolazioni pur avendo 47 anni dato che mi sono laureata dopo il 1 gennaio1996 e non ho contributi antecedenti al 1 settembre1996? Devo modificare la domanda di riscatto già presentata? Entro quanti anni é prevedibile una risposta dall’Inps? È consigliabile sollecitare l’Inps a rispondere o è normale che i tempi di risposta siano tanto lunghi? Grazie, cordiali saluti.

Se si è laureata nella durata legale del suo corso  di studi, avrebbe potuto riscattare in maniera agevolata soltanto il periodo successivo al 1 gennaio 1996 (il periodo ricadente nel calcolo contributivo). Essendo, però, entrata in ruolo il 1 settembre 1996 potrebbe riscattare in modo agevolato soltanto dal 1 gennaio 1996 all 1 settembre 1996 (poichè il resto del periodo, successivo al 1 settembre 1996, è verosimilmente coperto da contribuzione obbligatoria). Tutto ciò, ovviamente, se in tale periodo era ancora nella durata del corso legale del periodo di studio poichè non è possibile riscattare i periodi di studio che corrispondono agli anni di iscrizione fuori corso.

Ricapitolando, quindi, in maniera agevolata può riscattare al massimo 8 mesi del suo periodo di studi. Se intende farlo, revocando la domanda già presentata, non avendo ancora ricevuto risposta alla prima domanda dall’INPS può procedere così come illustrato nel seguente articolo: Riscatto laurea agevolato e revoca precedente domanda.

 

L’articolo Riscatto laurea agevolato e revoca vecchia domanda di riscatto: chiarimenti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti