Rimediare al male fatto

In molti casi scopriremo che sebbene il danno fatto ad altri non sia stato
grave, il danno emotivo fatto a noi stessi invece si.

Dodici Passi e Dodici Tradizioni, pag. 115

Hai mai pensato che il male fatto ad un collega o forse a un familiare, sia stato
così lieve da non meritare davvero che tu presenti le tue scuse, perché tanto loro
probabilmente non lo ricorderebbero neanche? Se però quella persona e lo sbaglio
commesso nei suoi confronti continuano a tornarmi in mente, provocandomi un senso
di disagio o forse di colpa, allora metto lo stesso il suo nome in testa al mio
“elenco delle ammende” e mi appresto con onestà a rimediare. Mi sentirò più calmo
e rilassato, infatti, una volta che questa parte davvero importante del mio recu-
pero sia stata portata a termine.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti