Riforma sostegno: stesso insegnante di ruolo per intero ciclo di studi. News

Posticipo entrata in vigore del Dlgs al 1° settembre 2019

Il Miur vuole posticipare al 1° settembre 2019 l’entrata in vigore del Dlgs n. 66/2017 (prima era fissata al 1° gennaio 2019) e presentare quindi una riforma del sostegno.

Le novità. La prima significativa novità di questa riforma sostegno contenuta nel testo presentato dal Miur è la modifica del ruolo del  Gruppo per l’inclusione territoriale (GIT).

Le parole del sottosegretario Giuliano

“La norma che correggiamo prevedeva che a decidere le ore di sostegno da assegnare a ciascun alunno con disabilità fosse un soggetto esterno alla scuola, basandosi quindi esclusivamente sulla documentazione medica. Noi invece prevediamo che questa valutazione debba farla chi è più vicino alla persona con disabilità: i docenti, la famiglia, l’equipe medica che segue il bambino e l’ente locale”

Novità per la continuità didattica

Un’altra novità della riforma sostegno dovrebbe essere rappresentata dallo stralcio della parte del decreto che permetteva di riconfermare, su richiesta della famiglia, l’insegnante di sostegno dell’anno precedente (mai entrato in vigore e sul quale il CSPI aveva espresso parere fortemente negativo).

Il nuovo testo introduce invece la continuità didattica dell’insegnante a tempo determinato per l’intero ciclo di studi dell’alunno.

Non conosciamo ancora i particolari del testo, l’associazione FIRST afferma “Sulla continuità didattica si poteva e doveva fare di più, perché fino quando non verranno stabilizzati i 60.000 posti in deroga, questi saranno oggetto di incarichi annuali a migliaia di precari, per cui non si avrà mai una vera ed effettiva continuità didattica.”

Sugli insegnanti di sostegno è intervenuto ieri il Ministro Bussetti, che ha ricordato uno dei principi cardine dell’inclusione: il docente non è assegnato all’alunno con disabilità ma alla classe

Resta invece ancora aperta la questione della limitazione al 50%dei trasferimenti da posto di sostegno a posto comune.

Contemporaneamente è stato avviato l‘iter per l’attivazione del corso di specializzazione per l’a.a. 2018/19 

L’articolo Riforma sostegno: stesso insegnante di ruolo per intero ciclo di studi. News sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Docenti di religione, “raccomandati dai Vescovi, ma pagati dallo Stato italiano”. SNADIR reagisce

Commenti disabilitati su Docenti di religione, “raccomandati dai Vescovi, ma pagati dallo Stato italiano”. SNADIR reagisce

Moige: presto assegno unico per famiglie e natalità, non c’è più tempo

Commenti disabilitati su Moige: presto assegno unico per famiglie e natalità, non c’è più tempo

Cattedra Orario Esterna: si può attribuire al docente con precedenza legata alla Legge 104/92?

Commenti disabilitati su Cattedra Orario Esterna: si può attribuire al docente con precedenza legata alla Legge 104/92?

Fioramonti: non sarà ed. civica tradizionale. Capitanio (Lega): partire subito, lo chiedono le famiglie

Commenti disabilitati su Fioramonti: non sarà ed. civica tradizionale. Capitanio (Lega): partire subito, lo chiedono le famiglie

TFA sostegno V ciclo, diploma magistrale e laurea in SFP requisiti di accesso per infanzia e primaria

Commenti disabilitati su TFA sostegno V ciclo, diploma magistrale e laurea in SFP requisiti di accesso per infanzia e primaria

Coronavirus, Zaia: il Veneto pronto ad organizzare strutture di accoglienza estiva per i bambini

Commenti disabilitati su Coronavirus, Zaia: il Veneto pronto ad organizzare strutture di accoglienza estiva per i bambini

Frate (M5S): “Tagliamo precariato, vediamo chi ci mette la faccia senza tirarsi indietro”

Commenti disabilitati su Frate (M5S): “Tagliamo precariato, vediamo chi ci mette la faccia senza tirarsi indietro”

Prepensionamento per nati nel 1957 senza lavoro: quale possibilità

Commenti disabilitati su Prepensionamento per nati nel 1957 senza lavoro: quale possibilità

Assegnazione provvisoria in un Istituto Comprensivo: il docente non può scegliere il plesso di destinazione

Commenti disabilitati su Assegnazione provvisoria in un Istituto Comprensivo: il docente non può scegliere il plesso di destinazione

Esame III media: voto di ammissione anche insufficiente, ecco quando. I criteri

Commenti disabilitati su Esame III media: voto di ammissione anche insufficiente, ecco quando. I criteri

Manifestazione diplomati magistrale giorno 8, ADIDA E MIDA invitano sindacati

Commenti disabilitati su Manifestazione diplomati magistrale giorno 8, ADIDA E MIDA invitano sindacati

Lezioni universitarie a distanza, docente: aula vuota, immaginerò studenti davanti

Commenti disabilitati su Lezioni universitarie a distanza, docente: aula vuota, immaginerò studenti davanti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti