Riforma sostegno, continuità didattica garantita anche dai supplenti. Ecco come

Inclusione, approvato il decreto in via definitiva. Al via i piani didattici personalizzati

Tra le novità del decreto dovrebbe essere confermata la misura che prevede la conferma del supplente al fine di garantire la continuità didattica degli studenti con disabilità.

Conferma supplente

Il novellato D.lgs. 66/2017 prevede che al docente con contratto a tempo determinato possa essere proposta la conferma per l’anno scolastico successivo, qualora ricorrano le condizioni di seguito riportate:

  • il docente sia in possesso del titolo di specializzazione;
  • sia stato valutato, da parte del dirigente, l’interesse della bambina o del bambino, dell’alunna o dell’alunno, della studentessa o dello studente;
  • sia stata valutata, da parte del dirigente, l’eventuale richiesta della famiglia;
  • fermo restando la disponibilità dei posti e le operazioni relative al personale a tempo indeterminato.

Decreto Miur

Le modalità attuative di quanto detto sopra saranno definite con apposito decreto del Miur, apportando anche le necessarie modificazioni al regolamento sulle supplenze, ossia il DM 13 giugno 2007, n. 131.

No spostamenti dopo il ventesimo giorno dall’inizio dell’anno scolastico

Al fine di garantire la continuità didattica durante l’anno scolastico, è prevista inoltre l’applicazione di quanto previsto dall’articolo 461 del D.lgs. 297/94:

 1. Non si dà luogo a spostamenti di personale dopo il ventesimo giorno dall’inizio dell’anno scolastico, anche se riguardano movimenti limitati all’anno scolastico medesimo e anche se concernenti personale delle dotazioni organiche aggiuntive.
2. I provvedimenti che comportino movimenti di personale già in attività di insegnamento, adottati dopo il ventesimo giorno dall’inizio dell’anno scolastico, salvi gli effetti giuridici, sono eseguiti, per quanto riguarda il raggiungimento della nuova sede, dopo l’inizio dell’anno scolastico successivo.

Dunque:

– Non possono essere disposti spostamenti di personale dopo venti giorni dall’inizio dell’anno scolastico;

– qualora il provvedimento, che comporti lo spostamento di personale già in attività di insegnamento, venga adottato dopo il ventesimo giorno dall’inizio dell’anno scolastico, il raggiungimento della nuova sede avverrà dopo l’inizio dell’anno scolastico successivo.

L’articolo Riforma sostegno, continuità didattica garantita anche dai supplenti. Ecco come sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Sciopero 6 marzo, partecipano anche i docenti delle scuole paritarie e IeFP

Commenti disabilitati su Sciopero 6 marzo, partecipano anche i docenti delle scuole paritarie e IeFP

Immissioni in ruolo ATA, no per assistenti tecnici nelle scuole con ITP soprannumerari

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo ATA, no per assistenti tecnici nelle scuole con ITP soprannumerari

Appello alla classe politica dell’On. Frate (M5S): pubblicare il decreto “salva-precari”

Commenti disabilitati su Appello alla classe politica dell’On. Frate (M5S): pubblicare il decreto “salva-precari”

Didattica a distanza, Proteo: per 36% studenti positiva, ma 43% ha nostalgia scuola

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Proteo: per 36% studenti positiva, ma 43% ha nostalgia scuola

Didattica a distanza: no tempi troppo rigidi, somministrare monitoraggio ogni 15 giorni. Modulo da scaricare gratuitamente

Commenti disabilitati su Didattica a distanza: no tempi troppo rigidi, somministrare monitoraggio ogni 15 giorni. Modulo da scaricare gratuitamente

Assunzioni 2020 con “chiamata lampo” in altra regione ma vincolo cinque anni. Esclusi docenti GaE

Commenti disabilitati su Assunzioni 2020 con “chiamata lampo” in altra regione ma vincolo cinque anni. Esclusi docenti GaE

I sindacati trentini: più soldi per docenti e ATA o sarà sciopero

Commenti disabilitati su I sindacati trentini: più soldi per docenti e ATA o sarà sciopero

Coronavirus: stiamo vivendo in un contesto eccezionale, la didattica non può essere tradizionale. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus: stiamo vivendo in un contesto eccezionale, la didattica non può essere tradizionale. Lettera

Detrazioni spese sanitarie, quando vi rientrano le cure estetiche

Commenti disabilitati su Detrazioni spese sanitarie, quando vi rientrano le cure estetiche

Creare una start-up: ecco un corso gratuito per giovani

Commenti disabilitati su Creare una start-up: ecco un corso gratuito per giovani

Strumenti per la gestione del trauma psicologico dovuto al Covid-19. Lettera

Commenti disabilitati su Strumenti per la gestione del trauma psicologico dovuto al Covid-19. Lettera

Il ministero disciplini la didattica a distanza. Lettera

Commenti disabilitati su Il ministero disciplini la didattica a distanza. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti