Riforma scuola: Renzi ha sbagliato una volta e si appresta a farlo di nuovo. Lettera

Lettera

Si tratta di un approccio metodologico scorretto: la professione docente ha natura scientifica e la gestione efficace dei processi educativi richiede la rigorosa applicazione dei dettami delle scienze dell’organizzazione.

L‘approccio bottom-up non mira al miglioramento del servizio scolastico!

Per ridare credibilità e significatività alla scuola si deve adottare un approccio top-down: bisogna partire della specificazione dei risultati attesi che, le scuole nella loro autonomia, perseguiranno.

La contestata legge ha commesso grossolani errori nell’elencazione delle finalità: bisogna riconoscerli e correggerli, non ripartire dal basso.

Anche la struttura decisionale introdotta dalla legge 107 è sbagliata: il problema educativo è complesso e non può essere semplificato, come ha fatto nel 2015 il legislatore, sovrascrivendo le precedenti norme.

Renzi: stiamo lavorando a nuova riforma della scuola, ma questa volta partiremo dal basso

L’articolo Riforma scuola: Renzi ha sbagliato una volta e si appresta a farlo di nuovo. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti