Riforma reclutamento Infanzia/Primaria, Bruschi: concorsi a cadenza biennale. Primo bando nel 2020

Bruschi ricorda che la legge l’art. 2, comma 416, della L. 244/2017 non è mai stato abrogato, che lo stesso delega il Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca ad adottare un regolamento che definisca la disciplina dell’attività procedurale per il reclutamento del personale docente, attraverso concorsi ordinari, con cadenza biennale, nei limiti delle risorse disponibili. 

Per l’Infanzia e la Primaria, prosegue l’Ispettore, si potrebbe esercitare la delega prevista dalla succitata legge, anche se la via principale resterebbe quella di una modifica all’art. 400 del Testo Unico, portando da 3 anni a 2 la cadenza concorsuale.

Buschi indica pure l’eventuale tempistica del nuovo sistema:  “Poniamo che l’ultimo turno di nomina per le GM sia il 2020/21. A luglio 2020 si procede col bando (in cui ricomprendere i laureati delle sessioni estive di laurea), con chiusura delle procedure entro maggio 2021, approvazione delle GM in tempo per l’anno scolastico 2021/22 e con validità sino al 2022/23. A luglio 2023, nuovo bando concorsuale e così via.”

Ecco il post dell’Ispettore:

 

L’articolo Riforma reclutamento Infanzia/Primaria, Bruschi: concorsi a cadenza biennale. Primo bando nel 2020 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti