Riflessioni semiserie e serie su proposta di legge 22 alunni per classe. Lettera

Lettera

L’ho anche accusata di aver rifilato alla Scuola un uovo sodo al posto di un prelibato Uovo di Pasqua, sui 22 alunni per classe come numero massimo (20 in presenza di un diversamente abile). Ma il mio orecchio non coglie risposta, la mia mente non riceve argomentazioni e/o cronoprogramma sulla norma epocale, il mio spirito è affranto dal tradimento del voto delle Idi di marzo 2018.

L’unica proposta di legge veramente utile alla Scuola Pubblica della Repubblica Italiana, la n. 877 del 5 luglio 2018, prima firmataria Lucia Azzolina, oggi sottosegretario alla Pubblica Istruzione, si è
smaterializzata. E con lei la prima firmataria. Ebbene sì: io cerco l’Azzolina, parafrasando una celebre réclame, la cerco e non la trovo; quando la vedo in video, parla d’altro.

Cancellazione delle classi-pollaio di gelminiana memoria, intangibili per le tre ministre targate PD Carrozza-Giannini-Fedeli, abrogazione del D. Lgs. 62/2017, quello della promozione di oves-boves et asinorum, e introduzione della “flagranza di reato” nello Statuto delle studentesse e degli studenti, per legittimare le sospensioni immediate e stroncare il bullismo, sono priorità ormai scomparse dai radar de La Vera Scuola.

Siamo immersi nella tecnologia-taumaturgica, nell’inclusione di chi non è assolutamente escluso (ma persiste nel rifiutarsi di includere tra i suoi doveri l’osservanza delle regole comuni del rispetto dell’altro), nel bla-bla-bla dei genitori laureati di Google, e dei pseudo-esperti mai entrati in classe, che vorrebbero insegnare a noi insegnanti come si insegna agli alunni maleducati e pelandroni il principio del “Tutti diritti, zero doveri”.

Imperversa, intanto, il ministro Fioramonti; peccato che gli aumenti contrattuali a tre cifre promessi abbiano confermato il valore dello “zero uguale zero”, con conseguente riduzione a due cifre lorde degli incrementi dei nostri lauti stipendi. Per non parlare del Pozzo di San Patrizio
dell’Aggiornamento per i docenti, utile solo per aggiornare il conto corrente degli aggiornatori, anche loro spesso mai entrati in classe. Sorvoliamo sull’ultima perla salviniana dell’abrogazione della Scuola Media. Che avesse ragione Laocoonte? “Timeo PDanaos ac dona ferentes”…

L’articolo Riflessioni semiserie e serie su proposta di legge 22 alunni per classe. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Lo Svuota Graduatorie: una proposta in 4 mosse

Commenti disabilitati su Lo Svuota Graduatorie: una proposta in 4 mosse

Gruppo Maturità 2020 online: l’esame in presenza solo se garantito contagio nullo

Commenti disabilitati su Gruppo Maturità 2020 online: l’esame in presenza solo se garantito contagio nullo

Banchi singoli, lezioni all’aperto, classi miste, e un robot potrebbe misurare la temperatura. Scuola a settembre potrebbe essere anche così

Commenti disabilitati su Banchi singoli, lezioni all’aperto, classi miste, e un robot potrebbe misurare la temperatura. Scuola a settembre potrebbe essere anche così

Diplomati magistrale, Anief: maestre in GaE non convocate per supplenza. Miur sconfessato dai propri Uffici

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, Anief: maestre in GaE non convocate per supplenza. Miur sconfessato dai propri Uffici

Come avviene un blitz anti droga nelle scuole

Commenti disabilitati su Come avviene un blitz anti droga nelle scuole

Cobas: assemblea a Catania giorno 8 in vista dello sciopero del 10 novembre

Commenti disabilitati su Cobas: assemblea a Catania giorno 8 in vista dello sciopero del 10 novembre

Organici 2020/21, Cisl: bene conferma e scampato taglio 5mila cattedre

Commenti disabilitati su Organici 2020/21, Cisl: bene conferma e scampato taglio 5mila cattedre

Visite fiscali: le fasce orarie di reperibilità per tutti i dipendenti della scuola

Commenti disabilitati su Visite fiscali: le fasce orarie di reperibilità per tutti i dipendenti della scuola

Ministra, confermi i collaboratori scolastici di terza fascia. Lettera

Commenti disabilitati su Ministra, confermi i collaboratori scolastici di terza fascia. Lettera

TFA sostegno: ITP chiedono ammissione senza preselettiva, condannati a 3.000 euro di spese. Sentenza TAR

Commenti disabilitati su TFA sostegno: ITP chiedono ammissione senza preselettiva, condannati a 3.000 euro di spese. Sentenza TAR

Coronavirus, in Lombardia si pensa ad un piano per riaprire le scuole

Commenti disabilitati su Coronavirus, in Lombardia si pensa ad un piano per riaprire le scuole

Graduatorie di Istituto I fascia, scelta scuole: c’è tempo sino alle 14 di oggi

Commenti disabilitati su Graduatorie di Istituto I fascia, scelta scuole: c’è tempo sino alle 14 di oggi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti