Riapre il Parco Archeologico di Paestum e Velia, anche ai giovani con autismo

Sicurezza priorità assoluta, ma senza pregiudicare il piacere della visita: in base a questi princìpi ha riaperto il Parco Archeologico di Paestum e Velia (Salerno), dopo una rimodulazione generale della fruizione per la sicurezza del pubblico e del personale. E tra i primi a usufruirne sono stati un gruppo di ragazzi con autismo, con le loro famiglie, nell’àmbito del progetto “Un tuffo nel blu”, percorso di fruizione dedicato appunto a bambini e ragazzi con disturbi del neurosviluppo, realizzato già da qualche anno in collaborazione con l’Associazione Cilento4all (Cooperativa Il Tulipano)

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Donne e maternità: una violenza incrociata sulla libertà di scelta

Commenti disabilitati su Donne e maternità: una violenza incrociata sulla libertà di scelta

Predire con buona accuratezza l’evoluzione della sclerosi multipla

Commenti disabilitati su Predire con buona accuratezza l’evoluzione della sclerosi multipla

Grande tennis in carrozzina a Grugliasco

Commenti disabilitati su Grande tennis in carrozzina a Grugliasco

Gravi carenze, al San Martino di Genova, per le Malattie Rare

Commenti disabilitati su Gravi carenze, al San Martino di Genova, per le Malattie Rare

Una rievocazione storica accessibile alle persone con disabilità motoria

Commenti disabilitati su Una rievocazione storica accessibile alle persone con disabilità motoria

Noi chiediamo la libertà!

Commenti disabilitati su Noi chiediamo la libertà!

Dieci anni di impegno per far crescere la figura del disability manager

Commenti disabilitati su Dieci anni di impegno per far crescere la figura del disability manager

“NotteTempo”, per realizzare un sogno di vita al di fuori della famiglia

Commenti disabilitati su “NotteTempo”, per realizzare un sogno di vita al di fuori della famiglia

Follereau, profeta degli ultimi

Commenti disabilitati su Follereau, profeta degli ultimi

I tanti casi “strani” della scuola e la valutazione degli alunni con disabilità

Commenti disabilitati su I tanti casi “strani” della scuola e la valutazione degli alunni con disabilità

Lega del filo d’Oro: non esiste mai un “no” definitivo di fronte a una diagnosi

Commenti disabilitati su Lega del filo d’Oro: non esiste mai un “no” definitivo di fronte a una diagnosi

Così l’accessibilità e la fruibilità diventano chimere!

Commenti disabilitati su Così l’accessibilità e la fruibilità diventano chimere!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti