Retribuire il lavoro sommerso dei docenti. Lettera

Se provassimo a dare ascolto ai pareri ed alle opinioni dei non addetti ai lavori, quasi tutti affermano che i docenti lavorano poco e, quindi, di conseguenza guadagnano poco.

La realtà, invece, è un’altra e ci dice che lo stipendio dei docenti non è corrispondente al profilo professionale e non tiene affatto conto della responsabilità sugli alunni, compreso il gravoso compito della sorveglianza assidua in tutti i momenti della vita scolastica (compresa la ricreazione).

I 100 euro ventilati a voce e non per iscritto nell’intesa Governo –Sindacati rappresentano una “miseria” di fronte alle responsabilità. Tuttavia è bene precisarlo ancora una volta che la stragrande maggioranza di chi non conosce e vive quotidianamente il mondo della scuola prende in considerazione solo le diciotto ore settimanali di lezione frontale, senza minimamente considerare il lavoro silenzioso dei docenti, quello casalingo, cioè il lavoro che si fa, ma che non si “vede”, cioè quello che va dalla correzione degli elaborati, alla progettazione annuale, alla preparazione delle verifiche scritte e delle lezioni, Si tratta di un monte ore di lavoro che non sono riconosciute dallo Stato, ma che rientrano nelle attività funzionali all’insegnamento.

Per poi aggiungere tutte le riunioni degli organi collegiali quali i collegi dei docenti, i consigli di classe (ordinari e straordinari), le riunioni di dipartimento.

Se provassimo a sommare tutte le ore trascorse a scuola arriviamo a oltre 36 ore settimanali di lavoro. Altro che diciotto!

Fatto sta che questo lavoro meriterebbe di essere retribuito come avviene negli altri comparti della Pubblica Amministrazione.

L’articolo Retribuire il lavoro sommerso dei docenti. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Metacognizione dell’allunno, quali metodologie didattiche per promuoverla? Alcuni consigli

Commenti disabilitati su Metacognizione dell’allunno, quali metodologie didattiche per promuoverla? Alcuni consigli

Sindacati di un IISS in Piemonte: “Esami a distanza; dati epidemiologici regionali in controtendenza”

Commenti disabilitati su Sindacati di un IISS in Piemonte: “Esami a distanza; dati epidemiologici regionali in controtendenza”

Invalsi, studenti V anno superiori non capiscono quanto ascoltano: solo il 35% arriva al B2 listening

Commenti disabilitati su Invalsi, studenti V anno superiori non capiscono quanto ascoltano: solo il 35% arriva al B2 listening

Docente di sostegno: come si utilizza se alunno si ritira o fa assenze prolungate

Commenti disabilitati su Docente di sostegno: come si utilizza se alunno si ritira o fa assenze prolungate

Permessi legge 104/92 in caso di separazione dal coniuge: si perde o si mantiene il diritto di assistenza?

Commenti disabilitati su Permessi legge 104/92 in caso di separazione dal coniuge: si perde o si mantiene il diritto di assistenza?

Studente si fa male durante ricreazione, ma il docente non vede nulla. C’è risarcimento? Sentenza

Commenti disabilitati su Studente si fa male durante ricreazione, ma il docente non vede nulla. C’è risarcimento? Sentenza

Concorso DSGA, in alcune regioni non si trovano commissari. Riapertura domande

Commenti disabilitati su Concorso DSGA, in alcune regioni non si trovano commissari. Riapertura domande

Educazione ambientale: 33 ore, con voto in pagella, ma nessun docente in più

Commenti disabilitati su Educazione ambientale: 33 ore, con voto in pagella, ma nessun docente in più

Fioramonti, mi sto battendo per i avere i 100 euro lordi aumento stipendio docenti. Bisogna valorizzare scuola [INTERVISTA]

Commenti disabilitati su Fioramonti, mi sto battendo per i avere i 100 euro lordi aumento stipendio docenti. Bisogna valorizzare scuola [INTERVISTA]

Scuola estiva, 25 ore di formazione docente: iscrizioni entro 5 luglio

Commenti disabilitati su Scuola estiva, 25 ore di formazione docente: iscrizioni entro 5 luglio

Coronavirus, testo del decreto legge 25 marzo. Sospensione scuola sino a quando non ci sarà sicurezza

Commenti disabilitati su Coronavirus, testo del decreto legge 25 marzo. Sospensione scuola sino a quando non ci sarà sicurezza

ATA, ore di straordinario vanno pagate. Sentenza

Commenti disabilitati su ATA, ore di straordinario vanno pagate. Sentenza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti