Regali di Natale, “empatia e concretezza i criteri per quelli perfetti”

Empatia e concretezza sono i criteri per i regali di Natale perfetti. Secondo un nuovo studio infatti, chi fa un regalo tende a concentrarsi troppo sul momento dello scambio del dono, mentre chi lo riceve tende subito a pensare agli aspetti pratici e a come potrà utilizzarlo in futuro.

“Ci scambiamo doni con le persone nel tentativo di renderle felici e rafforzare i nostri rapporti con loro“, ha spiegato Jeff Galak Carnegie Mellon, ricercatore della University Tepper School of Business e co-autore della ricerca apparsa su Current Directions in Psychological Science, rivista della Association for Psychological Science. “Di fatto però – aggiunge – spesso assistiamo a una mancata corrispondenza tra i processi di pensiero e le motivazioni dei donatori e dei destinatari”.

Di qui l’idea dei ricercatori di approfondire questo aspetto. “Quello che abbiamo trovato – prosegue – era che il donatore tende a orientarsi su un dono che possa generare esclamazione di gioia e stupore nel momento stesso della consegna, mentre il destinatario è più interessato a un dono che fornisca valore nel tempo”. In altre parole, magari un’aspirapolvere o un biglietto a teatro, potrebbero essere a buon diritto in cima alla lista dei regali perché saranno apprezzati a lungo termine. Fondamentale però, per capire se sia meglio l’una o l’altra, è anche focalizzarci ed “entrare in empatia” con chi lo riceverà.

L’articolo Regali di Natale, “empatia e concretezza i criteri per quelli perfetti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

No al corteo di “ Forza Nuova” a Catania

Commenti disabilitati su No al corteo di “ Forza Nuova” a Catania

Madrid, “È folle non accogliere, così si rovina il mondo”: i leader religiosi e politici per “Pace senza confini”

Commenti disabilitati su Madrid, “È folle non accogliere, così si rovina il mondo”: i leader religiosi e politici per “Pace senza confini”

Inclusioni, donne e minori: l’Italia perde 9 posizioni e diventa fanalino di coda europeo

Commenti disabilitati su Inclusioni, donne e minori: l’Italia perde 9 posizioni e diventa fanalino di coda europeo

“Di guerra e di pace”, Emergency “invade” Trento per parlare di immigrazione

Commenti disabilitati su “Di guerra e di pace”, Emergency “invade” Trento per parlare di immigrazione

Lo squalo della Groenlandia: può superare i 400 anni. E’ il vertebrato più longevo

Commenti disabilitati su Lo squalo della Groenlandia: può superare i 400 anni. E’ il vertebrato più longevo

Pakistan, sono necessarie e urgenti vere regole per frenare le conversioni religiose e i matrimoni forzati

Commenti disabilitati su Pakistan, sono necessarie e urgenti vere regole per frenare le conversioni religiose e i matrimoni forzati

Cooperazione, “Non conviene arretrare sugli aiuti allo sviluppo, la morale non c’entra: i disequilibri sono un boomerang pericoloso”

Commenti disabilitati su Cooperazione, “Non conviene arretrare sugli aiuti allo sviluppo, la morale non c’entra: i disequilibri sono un boomerang pericoloso”

Fare ammenda

Commenti disabilitati su Fare ammenda

Migrazioni, c’è il dimezzamento degli sbarchi, ma non delle domande di asilo in Italia

Commenti disabilitati su Migrazioni, c’è il dimezzamento degli sbarchi, ma non delle domande di asilo in Italia

USB, Decreto scuola. Ovvero: come NON risolvere il problema del precariato

Commenti disabilitati su USB, Decreto scuola. Ovvero: come NON risolvere il problema del precariato

La malattia può essere opportunità?

Commenti disabilitati su La malattia può essere opportunità?

Mosca, la comunità Lgbt nel mirino degli omofobi: in 7 anni 267 crimini violenti

Commenti disabilitati su Mosca, la comunità Lgbt nel mirino degli omofobi: in 7 anni 267 crimini violenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti