Rappresentante di lista e riposi compensativi: ecco quando spettano una o due giornate non lavorate [anche con settimana corta]

Antonio scrive

 Quanti giorni di recupero si devono avere per chi è impegnato nella funzione di rappresentante di lista alle elezioni?

Normativa di riferimento

Ai sensi dell’art. 119 del DPR 30/3/1957 n. 361 e dell’art. 1 della Legge 29/1/1992 n. 69 al personale con contratto a tempo indeterminato e determinato chiamato a svolgere funzioni presso i seggi elettorali è riconosciuto il diritto di assentarsi per tutto il periodo corrispondente alla durata delle operazioni di voto e di scrutinio. L’assenza è considerata attività lavorativa a tutti gli effetti; al rientro il dipendente dovrà produrre l’attestazione dell’avvenuto assolvimento delle funzioni.

Recupero delle giornate

In questo caso i riferimenti sono la C.M. 14 giugno 1990, n. 160 e n. 132 del 29 aprile 1992 e la Corte Costituzionale, sentenza n. 452 del 13 dicembre 1991, per cui si ha diritto a recuperare le giornate non lavorative di impegno ai seggi con giorni di recupero compensativo nel periodo immediatamente successivo ad esse (o comunque concordati con il dirigente):

  • due giorni successivi alle operazioni elettorali (se il sabato è non lavorativo)
  • un giorno successivo (se il sabato è lavorativo).

Conclusione

Il collega che ci scrive non esplicita  se la scuola in cui è in servizio adotti o meno la c.d. settimana corta, ovvero l’orario lavorativo su 5 giorni o su 6.

A completamento quindi di quanto esposto e schematizzando ulteriormente, si possono verificare queste due situazioni:

1. Orario di servizio su 5 giorni lavorativi con sabato giornata non lavorativa e domenica festivo

Sabato e domenica: si ha diritto a due giornate di riposo compensativo.

  • lunedì: si ha diritto ad assentarsi dal lavoro e a percepire la piena retribuzione;
  • martedì: si ha diritto ad assentarsi dal lavoro anche per questa giornata e a percepire la piena retribuzione, se le operazioni di scrutinio si prolungano oltre le ore 24 del lunedì.

2. Orario di servizio su sei giorni lavorativi con sabato giornata lavorativa e domenica festivo

Sabato: si ha diritto ad assentarsi dal lavoro e a percepire la piena retribuzione. Domenica: si ha diritto a una giornata di riposo compensativo.

  • lunedì: si ha diritto ad assentarsi dal lavoro e a percepire la piena retribuzione.
  • martedì: si ha diritto ad assentarsi dal lavoro anche per questa giornata e a percepire la piena retribuzione, se le operazioni di scrutinio si prolungano oltre le ore 24 del lunedì.

L’articolo Rappresentante di lista e riposi compensativi: ecco quando spettano una o due giornate non lavorate [anche con settimana corta] sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bullismo, si combatte con il metodo Ruler attraverso l’intelligenza emotiva

Commenti disabilitati su Bullismo, si combatte con il metodo Ruler attraverso l’intelligenza emotiva

Immissioni in ruolo infanzia e primaria, come si scorreranno le graduatorie [UFFICIALE]

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo infanzia e primaria, come si scorreranno le graduatorie [UFFICIALE]

Pensione di vecchiaia il 1 settembre dell’anno di raggiungimento dei requisiti

Commenti disabilitati su Pensione di vecchiaia il 1 settembre dell’anno di raggiungimento dei requisiti

Concorso straordinario abilitante: ecco come si calcola l’annualità di servizio

Commenti disabilitati su Concorso straordinario abilitante: ecco come si calcola l’annualità di servizio

Immissione in ruolo 2019/20: è su sede definitiva, il docente è titolare nella scuola assegnata

Commenti disabilitati su Immissione in ruolo 2019/20: è su sede definitiva, il docente è titolare nella scuola assegnata

TFR supplenti, verrà pagato pagato non prima di 12 mesi. Il termine ultimo

Commenti disabilitati su TFR supplenti, verrà pagato pagato non prima di 12 mesi. Il termine ultimo

Pensioni Puglia dal 1° settembre: 1999 domande accettate, 272 no

Commenti disabilitati su Pensioni Puglia dal 1° settembre: 1999 domande accettate, 272 no

Salvini: riforma della scuola ci sarà. Entro i prossimi quattro anni

Commenti disabilitati su Salvini: riforma della scuola ci sarà. Entro i prossimi quattro anni

PAS e concorso straordinario, nonostante i 3 anni non tutti i precari hanno professionalità richiesta! Lettera

Commenti disabilitati su PAS e concorso straordinario, nonostante i 3 anni non tutti i precari hanno professionalità richiesta! Lettera

TFA sostegno, non tutto negativo: a Bergamo test svolto con serietà. Lettera

Commenti disabilitati su TFA sostegno, non tutto negativo: a Bergamo test svolto con serietà. Lettera

Assunzioni docenti: si valorizza più il servizio che la preparazione

Commenti disabilitati su Assunzioni docenti: si valorizza più il servizio che la preparazione

Pensione anticipata o quota 100: le differenze sull’assegno pensionistico

Commenti disabilitati su Pensione anticipata o quota 100: le differenze sull’assegno pensionistico

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti