Rapporto Ocse-Pisa, Rete studenti e UDU: descrizione di una vergogna italiana

“Sono risultati figli delle politiche degli ultimi 10 anni – afferma Federico Allegretti, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi – in un Paese in cui il sistema scolastico è sottofinanziato non ci si può aspettare che i dati consegnino la descrizione di una realtà rosea. Le nostre scuole sono fatiscenti, i nostri docenti sottopagati e la nostra didattica vecchia. Siamo costretti a studiare in un ambiente che non ci fornisce nessun tipo di welfare, dove i ricchi possono permettersi di portare avanti gli studi mentre i poveri sono relegati ai margini di un sistema che fa della competizione e della premialità del merito i suoi cardini.”

“Impressionante è il divario di punteggi che vediamo tra il Nord e il Sud del nostro Paese, segno di una povertà educativa, in particolare nel meridione del nostro paese molto diffusa, ma che va affrontata senza mettere la famosa “polvere sotto il tappeto” – dichiara Enrico Gulluni Coordinatore Nazionale dell’Unione degli Universitari – è diventato ormai fondamentale investire su scuola, università e ricerca, perché si sta andando a colpire una intera generazione che non riuscirà ad avere le conoscenze adeguate per affrontare il mondo del futuro e i cambiamenti necessari per migliorare il nostro paese”.

“È inutile piangere sul latte versato – conclude Allegretti – come Rete degli Studenti Medi sono anni che chiediamo una inversione di rotta sui temi della scuola. La classe politica, invece di commentare, di prenda la responsabilità di risolvere il problema avviando una fase di ricostituzione del comparto dell’istruzione italiana. È insopportabile essere testimoni di un sistema classista, che avalla l’esistenza di due velocità all’interno del Paese: il divario tra Nord e Sud, tra scuole e studenti e studentesse di seria A e serie B è una vergogna che non può essere giustificabile. Se questo Paese vuole ripartire, bisogna farlo dalla scuola, senza lasciare indietro nessuno.”

L’articolo Rapporto Ocse-Pisa, Rete studenti e UDU: descrizione di una vergogna italiana sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Ancora furti nelle scuole, Dirigente espone cartello ‘Non c’è più niente da rubare’. Azzolina, installeremo telecamere

Commenti disabilitati su Ancora furti nelle scuole, Dirigente espone cartello ‘Non c’è più niente da rubare’. Azzolina, installeremo telecamere

PON “Educazione all’Imprenditorialità”, pubblicate graduatorie definitive

Commenti disabilitati su PON “Educazione all’Imprenditorialità”, pubblicate graduatorie definitive

Gli idonei TFA Sostegno chiedono Corsi di Specializzazione alle Università Campane. Lettera

Commenti disabilitati su Gli idonei TFA Sostegno chiedono Corsi di Specializzazione alle Università Campane. Lettera

Frate (Gruppo misto): mobilità sì, aggiornamento graduatorie no. Si poteva almeno aggiornare punteggio

Commenti disabilitati su Frate (Gruppo misto): mobilità sì, aggiornamento graduatorie no. Si poteva almeno aggiornare punteggio

Coronavirus, il rettore del Collegio: avanti così cari docenti, vi stimo!

Commenti disabilitati su Coronavirus, il rettore del Collegio: avanti così cari docenti, vi stimo!

Neoimmessi in ruolo, quando si può chiedere l’aspettativa per svolgere altro lavoro

Commenti disabilitati su Neoimmessi in ruolo, quando si può chiedere l’aspettativa per svolgere altro lavoro

Se alla sospensione cautelare non segue una sanzione disciplinare si ha diritto alle differenze retributive

Commenti disabilitati su Se alla sospensione cautelare non segue una sanzione disciplinare si ha diritto alle differenze retributive

Scuola non può rifiutare iscrizione studente con handicap a primo superiore, anche se ha 18 anni

Commenti disabilitati su Scuola non può rifiutare iscrizione studente con handicap a primo superiore, anche se ha 18 anni
<a href=#skullbreakerchallenge la nuova sfida virale tra gli adolescenti. Avviso Polizia di Stato" title="#skullbreakerchallenge la nuova sfida virale tra gli adolescenti. Avviso Polizia di Stato"/>

#skullbreakerchallenge la nuova sfida virale tra gli adolescenti. Avviso Polizia di Stato

Commenti disabilitati su #skullbreakerchallenge la nuova sfida virale tra gli adolescenti. Avviso Polizia di Stato

Esami, Gilda: Ministra continua a prendere decisioni senza dialogo con i sindacati

Commenti disabilitati su Esami, Gilda: Ministra continua a prendere decisioni senza dialogo con i sindacati

Fedeli: organizzare più spazi possibili per incrociare didattica in presenza e a distanza

Commenti disabilitati su Fedeli: organizzare più spazi possibili per incrociare didattica in presenza e a distanza

Precari III fascia: chiediamo PAS sostegno. Lettera

Commenti disabilitati su Precari III fascia: chiediamo PAS sostegno. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti