Quella voglia di cambiare il mondo che ci univa profondamente

«Quel sogno vissuto negli Emirati Arabi è ancora vivissimo nella nostra mente e nei nostri cuori. C’era qualcosa che ci univa in maniera profonda, quel simbolo e quella voglia di cambiare il mondo, per i nostri figli e per noi, che solo qualcosa di veramente grande e forte ti può trasmettere»: il racconto di Anna Rita Casolini, madre di Gabriele, uno dei tanti giovani che in marzo hanno partecipato ai Giochi Mondiali Estivi di Abu Dhabi di Special Olympics, il movimento internazionale dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva e/o relazionale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Cura dei denti e disabilità: i princìpi sono chiari, non resta che applicarli…

Commenti disabilitati su Cura dei denti e disabilità: i princìpi sono chiari, non resta che applicarli…

A proposito di fragilità, vaccinazioni e persone con disabilità (visiva e non)

Commenti disabilitati su A proposito di fragilità, vaccinazioni e persone con disabilità (visiva e non)

Il Museo Egizio di Torino sta lavorando per una maggiore accessibilità

Commenti disabilitati su Il Museo Egizio di Torino sta lavorando per una maggiore accessibilità

I Malati Rari chiedono la miglior qualità di vita possibile

Commenti disabilitati su I Malati Rari chiedono la miglior qualità di vita possibile

Da dove vengono quelle lacrime?

Commenti disabilitati su Da dove vengono quelle lacrime?

Crescere con l’autismo: la prospettiva del “Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Crescere con l’autismo: la prospettiva del “Dopo di Noi”

L’accanimento di un boxeur, la resistenza di un maratoneta

Commenti disabilitati su L’accanimento di un boxeur, la resistenza di un maratoneta

Per migliorare sempre più la qualità di vita delle persone con Malattie Rare

Commenti disabilitati su Per migliorare sempre più la qualità di vita delle persone con Malattie Rare

La violenza sulle donne con disabilità, fenomeno ancora troppo in ombra

Commenti disabilitati su La violenza sulle donne con disabilità, fenomeno ancora troppo in ombra

Non lasciate soli in classe gli alunni e le alunne con disabilità!

Commenti disabilitati su Non lasciate soli in classe gli alunni e le alunne con disabilità!

Anche nel Québec le vite delle persone con disabilità contano (molto) meno

Commenti disabilitati su Anche nel Québec le vite delle persone con disabilità contano (molto) meno

Un Sottosegretario potrebbe fare molto di più

Commenti disabilitati su Un Sottosegretario potrebbe fare molto di più

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti