Quel senso di noia e inutilità dei corsi di formazione. Lettera

Lettera

Sui contenuti tecnici dei vari corsi conviene per lo più sorvolare: le mie idee a riguardo sono negative.

Non so se gli altri colleghi e colleghe avvertono la stessa sensazione di tedio e frustrazione interiore in tali esperienze, ma è amareggiante che dei corsi di formazione professionale riservati ai docenti non servano ad illuminare ed aprire le menti più refrattarie, né a fugare eventuali dubbi, o stimolare una presa di coscienza più matura e profonda.

Al termine di ogni corso, invece, mi sono sentito assai più confuso e disorientato di prima, più demotivato per non aver raccolto motivi di interesse, di attrazione da quelle esperienze formative. Anziché porre l’alunno al centro delle nostre riflessioni e del nostro impegno professionale di studio e di aggiornamento, lo si è relegato ai margini del discorso.

Il vero e primo protagonista del processo dialettico di insegnamento ed apprendimento è stato depennato dall’agenda programmatica e politica della scuola, per anteporre il tema e l’esigenza dei format e delle griglie, dei grafici aridi (soltanto muffa e fuffa) in cui ingabbiare progetti privi di vitalità e valore.

È uno scoglio in cui si arena anche la migliore visione di una didattica attiva, rivolta all’educazione di un soggetto pensante ed artefice del proprio destino esistenziale. In questo carrozzone di stampo clientelare ed affaristico prevalgono gli interessi ed i valori (anzi, direi disvalori) economici a beneficio degli “esperti esterni” e di quanti approfittano per lucrare grazie al “business” dei percorsi di formazione.

L’articolo Quel senso di noia e inutilità dei corsi di formazione. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

IL SERVIZIO IESA: ANALISI DI UNO STRUMENTO TERAPEUTICO

Commenti disabilitati su IL SERVIZIO IESA: ANALISI DI UNO STRUMENTO TERAPEUTICO

In occasione di “I love Canapina” il menù alla canapa di Felice Arletti

Commenti disabilitati su In occasione di “I love Canapina” il menù alla canapa di Felice Arletti

Canamisù: il tiramisù alla canapa

Commenti disabilitati su Canamisù: il tiramisù alla canapa

Hempaty.com: il negozio online dedicato alla canapa

Commenti disabilitati su Hempaty.com: il negozio online dedicato alla canapa

Supplenze ATA e secondo lavoro come impiegato presso un privato

Commenti disabilitati su Supplenze ATA e secondo lavoro come impiegato presso un privato

Consulenti finanziari e profili di rischio. Crema dimagrante miracolosa. Aduc a Mi Manda Rai Tre mercoledi’ 22 novembre alle 10

Commenti disabilitati su Consulenti finanziari e profili di rischio. Crema dimagrante miracolosa. Aduc a Mi Manda Rai Tre mercoledi’ 22 novembre alle 10

Legalizzazione cannabis in Canada. Un rompicapo per gli economisti

Commenti disabilitati su Legalizzazione cannabis in Canada. Un rompicapo per gli economisti

Giuseppe Sala: «accoglienza è riconoscere se stessi come “gli altri”»

Commenti disabilitati su Giuseppe Sala: «accoglienza è riconoscere se stessi come “gli altri”»

Psiche – Cosa significa sognare un cancello che si apre o si chiude (marni)

Commenti disabilitati su Psiche – Cosa significa sognare un cancello che si apre o si chiude (marni)

Sostituzione DSGA: come individuare il supplente fra più aspiranti Assistenti Amministrativi. La retribuzione

Commenti disabilitati su Sostituzione DSGA: come individuare il supplente fra più aspiranti Assistenti Amministrativi. La retribuzione

Libri di testo, solo il 5,3% in versione digitale. Studenti vi studiano poco

Commenti disabilitati su Libri di testo, solo il 5,3% in versione digitale. Studenti vi studiano poco

Prima erano i ‘Paradise Papers’. Cio’ che dieci anni di inchieste finanziarie ha cambiato

Commenti disabilitati su Prima erano i ‘Paradise Papers’. Cio’ che dieci anni di inchieste finanziarie ha cambiato

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti