Quel misterioso e agnostico patto di corresponsabilità. Lettera

Lettera

Questo documento impegna la scuola e la famiglia ad uno stretto rapporto coeducativo tra le due maggiori agenzie educative, ma per avere la sua efficacia positiva sull’impatto scolastico degli alunni deve essere non soltanto condiviso dalla famiglia, ma soprattutto essere applicato. Altrimenti resta essenzialmente lettera morta, un documento improduttivo che non sortisce alcuna valenza sul piano educativo e formativo degli alunni.

Molti genitori al momento dell’iscrizione dei propri figli alla scuola ricevono questo “misterioso” documento composto di alcune pagine, ma non ne comprendono appieno il valore e il significato di quei fogli stampati. E lo considerato un mero ed inutile certificato che ha rilasciato la scuola. Tuttavia bisogna aggiungere che molti genitori non lo leggono neppure, anzi lo ritengono un ulteriore documento da conservare inutile ed inefficace. Ed ecco che qui si ripresentano puntualmente i soliti problemi della responsabilità educativa che spetta esclusivamente alla famiglia e che la stessa vuole delegare in toto sempre e solo alla scuola, istituzione cui spetta, invece, il compito della coeducazione.

Se un alunno ha imparato le regole domestiche (star seduto composto a tavola, salutare, rispondere educatamente ai genitori etc.) le stesse regole sicuramente le applicherà in pieno anche a scuola e saprà come comportarsi, ascolterà gli avvertimenti dei docenti e di conseguenza osserverà le regole scolastiche. Se a casa non c’è stato aprioristicamente un lavoro nell’impartire le norme della buona educazione, i docenti potranno adottare tutte le strategie possibili ed immaginabili, ma quell’alunno resterà sempre carente dal lato educativo e di riflesso avrà un comportamento irrispettoso verso i docenti in qualsiasi ambiente scolastico si trovi.

Se i genitori non sostengono e collaborano fattivamente con la scuola al processo educativo dei propri figli non si andrà mai da nessuna parte. Anzi la situazione oggi nelle aule scolastiche sta diventando sempre più insopportabile ed intollerabile, con alunni sempre più maleducati e genitori sempre più menefreghisti e sindacalisti all’inverosimile dei propri figli, che danno loro ragione a tutti i costi e sempre addosso agli insegnanti, pur avendo questi ultimi ragione.

L’articolo Quel misterioso e agnostico patto di corresponsabilità. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

ANDIS: solidarietà agli studenti e alla Prof.ssa Dell’Aria dell’Istituto Vittorio Emanuele III di Palermo

Commenti disabilitati su ANDIS: solidarietà agli studenti e alla Prof.ssa Dell’Aria dell’Istituto Vittorio Emanuele III di Palermo

Quanto è difficile provare di subire mobbing. Sentenza Cassazione

Commenti disabilitati su Quanto è difficile provare di subire mobbing. Sentenza Cassazione

Aumenti stipendio, Flc Cgil: bene parole Ministro, ma si convochino i sindacati

Commenti disabilitati su Aumenti stipendio, Flc Cgil: bene parole Ministro, ma si convochino i sindacati

Orario di lavoro ATA: se si lavora il pomeriggio è “straordinario”

Commenti disabilitati su Orario di lavoro ATA: se si lavora il pomeriggio è “straordinario”

Asilo nido e materna deve diventare un diritto per tutti?

Commenti disabilitati su Asilo nido e materna deve diventare un diritto per tutti?

Raddoppiati i fondi alle paritarie, Alfieri: non basta, ecco cosa serve ancora

Commenti disabilitati su Raddoppiati i fondi alle paritarie, Alfieri: non basta, ecco cosa serve ancora

Esame terza media, elaborato: il colloquio, cosa fa l’alunno, cosa la famiglia e il Consiglio di classe. Se l’alunno è assente?

Commenti disabilitati su Esame terza media, elaborato: il colloquio, cosa fa l’alunno, cosa la famiglia e il Consiglio di classe. Se l’alunno è assente?

“Mai bocciare al primo colpo chi non ce la fa”. L’appello del preside Fabricio e il suo romanzo “La seconda chance”.

Commenti disabilitati su “Mai bocciare al primo colpo chi non ce la fa”. L’appello del preside Fabricio e il suo romanzo “La seconda chance”.

Concorsi scuola, Ministero riconvoca sindacati per venerdì 17 aprile

Commenti disabilitati su Concorsi scuola, Ministero riconvoca sindacati per venerdì 17 aprile

Le scadenze del mese di novembre: organi collegiali, concorso DSGA, diritto allo studio. Aggiornamento

Commenti disabilitati su Le scadenze del mese di novembre: organi collegiali, concorso DSGA, diritto allo studio. Aggiornamento

Alternanza scuola-lavoro in Campania, per gli studenti un fallimento. Azioni di protesta il 13 ottobre

Commenti disabilitati su Alternanza scuola-lavoro in Campania, per gli studenti un fallimento. Azioni di protesta il 13 ottobre

No concorso straordinario per titoli e servizio, servono docenti preparati! Lettera

Commenti disabilitati su No concorso straordinario per titoli e servizio, servono docenti preparati! Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti