Quel letto di Procuste della nostalgia. In memoria di Jean Starobinski

Authors: 
«La lontananza rimane.
In quanto rinasce essa rimane in una vicinanza,
cioè in quella vicinanza
che custodisce il lontano come lontano,
perché pensa al lontano e si volge verso di esso.
La vicinanza rimemorante del lontano
è ciò che la nostra lingua
chiama Sehnsucht, nostalgia».
Martin Heidegger.
 Saggi e discorsi. Chi è lo Zarathustra di Nietzsche

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti