Quel che non va in quella Delibera della Regione Toscana sulla vita indipendente

«Persone con qualsivoglia titolo pubblico, che non vivono sulla propria pelle le difficoltà concrete della vita indipendente, non possono condizionare in alcun modo l’inviolabilità del vivere pienamente anche con gravi disabilità»: è questa, di fatto, la principale criticità individuata dall’AVI Toscana (Associazione Vita Indipendente), nella Delibera della propria Regione recante le “Linee di indirizzo regionali per la presentazione dei progetti di vita indipendente”, criticità dalla quale ricadono vari punti di tale provvedimento ritenuti «inaccettabili» dalla stessa AVI Toscana

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti