Quel che dev’essere la Giornata del 3 Dicembre

«Il 3 Dicembre – scrive Giovanni Laiolo, presidente dell’UICI di Torino – la comunità umana è chiamata a riflettere sulla condizione delle persone con disabilità. Si tratta certamente di un prezioso momento di incontro e di dialogo. Guai, però, se tutto si riducesse a qualche discorso celebrativo e a un paio di interventi di facciata. Una giornata come questa ha davvero valore solo se riesce a lasciare un segno, contribuendo ad abbattere le barriere di ogni tipo che ancora ostacolano il pieno inserimento delle persone con disabilità nel tessuto sociale»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un 5 Maggio dedicato a chi crede nella libertà e nella dignità umana

Commenti disabilitati su Un 5 Maggio dedicato a chi crede nella libertà e nella dignità umana

Un premio a chi sa guardare la diversità “con gli occhi del cuore”

Commenti disabilitati su Un premio a chi sa guardare la diversità “con gli occhi del cuore”

Sicurezza inclusiva per tutti

Commenti disabilitati su Sicurezza inclusiva per tutti

Un manuale sull’allattamento accessibile anche alle mamme cieche o ipovedenti

Commenti disabilitati su Un manuale sull’allattamento accessibile anche alle mamme cieche o ipovedenti

Reti per la mobilità dolce e città accessibili a tutti

Commenti disabilitati su Reti per la mobilità dolce e città accessibili a tutti

Ragazze e donne con disabilità: non più invisibili e ignorate!

Commenti disabilitati su Ragazze e donne con disabilità: non più invisibili e ignorate!

Tempo di progetti personalizzati

Commenti disabilitati su Tempo di progetti personalizzati

Laboratori, relax e convivialità, per dieci famiglie con autismo

Commenti disabilitati su Laboratori, relax e convivialità, per dieci famiglie con autismo

Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace e l’ambiente

Commenti disabilitati su Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace e l’ambiente

L’inclusione lavorativa (e sociale) resta ancora un traguardo lontano

Commenti disabilitati su L’inclusione lavorativa (e sociale) resta ancora un traguardo lontano

L’autonomia abitativa attraverso il rafforzamento delle competenze esistenti

Commenti disabilitati su L’autonomia abitativa attraverso il rafforzamento delle competenze esistenti

Un valido indirizzo per gli impianti domestici e condominiali

Commenti disabilitati su Un valido indirizzo per gli impianti domestici e condominiali

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti