Quei bambini e ragazzi con disabilità che fanno parte di tutti noi

Diventano per la prima volta persone con disabilità, oppure la loro già esistente disabilità si aggrava: sono milioni, ma non si sa nemmeno esattamente quanti, i bambini e i ragazzi con disabilità che vivono in situazioni di guerra. Perché sarebbe importante per tutti, in qualunque Paese del mondo, guardare con estrema attenzione alla loro tragica condizione di “vulnerabili tra i vulnerabili” e all’impegno necessario a migliorarne la vita? Perché ne beneficerebbe la società tutta e perché sarebbe un investimento per la pace sostenibile, come spiega l’UNICEF, in un suo recente Rapporto

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti