“Quando tu sei vicino a me”: è sempre comunicazione, se interagisci con l’Altro

È questo il senso profondo di “Quando tu sei vicino a me”, che ha visto la regista Laura Viezzoli inoltrarsi per quattro stagioni fra le colline marchigiane e arrivare al Centro di Osimo (Ancona) della Lega del Filo d’Oro, l’organizzazione che sin dagli Anni Sessanta è il punto di riferimento in Italia per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, per trovare una comunità dove il linguaggio verbale è solo uno dei tanti modi per esprimersi. L’opera, già premiata all’estero, verrà presentata in concorso domani, 23 novembre, al “Festival dei Popoli” di Firenze

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti