Quando tre centimetri possono diventare una “gabbia”

«Non esistono “disabili a norma”, ma dovrebbero esistere invece ausili adattati alla maggior parte delle disabilità. Chi ha progettato quegli elevatori non ha dimestichezza con la disabilità, un mondo variegato di necessità»: così Vito Berti, persona pugliese con disabilità motoria, racconta la disavventura vissuta alla Stazione di Roma Termini, quando ha rischiato di restare bloccato nella Capitale, a causa di un elevatore più corto di tre centimetri…

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Si conclude il percorso di “VocifeRare – La voce del Paziente Raro”

Commenti disabilitati su Si conclude il percorso di “VocifeRare – La voce del Paziente Raro”

Raccontare per immagini “una speciale normalità”

Commenti disabilitati su Raccontare per immagini “una speciale normalità”

Garantito il diritto al trasporto scolastico per una bimba con epilessia

Commenti disabilitati su Garantito il diritto al trasporto scolastico per una bimba con epilessia

L’impegno della FISH contro la violenza sulle donne con e senza disabilità

Commenti disabilitati su L’impegno della FISH contro la violenza sulle donne con e senza disabilità

Donne che raccontano la sindrome di Sjögren primaria sistemica

Commenti disabilitati su Donne che raccontano la sindrome di Sjögren primaria sistemica

Non arrendersi mai

Commenti disabilitati su Non arrendersi mai

“Easy Rider”: una nuova modalità di visita a Gardaland

Commenti disabilitati su “Easy Rider”: una nuova modalità di visita a Gardaland

Due seminari in rete, per ripartire dai diritti

Commenti disabilitati su Due seminari in rete, per ripartire dai diritti

Il “nuovo” Nomenclatore, le tecnologie e l’appropriatezza degli ausili

Commenti disabilitati su Il “nuovo” Nomenclatore, le tecnologie e l’appropriatezza degli ausili

Toccare la Bellezza, ovvero la mano “organo dell’intelligenza”

Commenti disabilitati su Toccare la Bellezza, ovvero la mano “organo dell’intelligenza”

La parabola del figliol prodigo, i vaccini e l’augurio di una missione possibile

Commenti disabilitati su La parabola del figliol prodigo, i vaccini e l’augurio di una missione possibile

Anche a Udine si parlerà di donne con disabilità

Commenti disabilitati su Anche a Udine si parlerà di donne con disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti