Quando scompare completamente la figura del figlio o della figlia con disabilità

«Ogni volta – scrive Sara Carnovali -, di fronte a una tragedia immane individuale, familiare e sociale in cui un genitore uccide il figlio o la figlia con disabilità grave o gravissima, una certa parte del giornalismo avanza titoli ed espressioni quali “quando uccidere la figlia disabile è l’unica opzione”, “il fucile da caccia è la scelta estrema del Dopo di Noi”, “atto d’amore”. Sono narrazioni in cui scompare completamente la figura del figlio o della figlia, soggetto senza volto, reso completamente invisibile, che scompare inghiottito dalla gravità della sua disabilità»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Inclusione scolastica: un sondaggio per migliorare la situazione

Commenti disabilitati su Inclusione scolastica: un sondaggio per migliorare la situazione

Pazienti esperti che vogliono conoscere per decidere

Commenti disabilitati su Pazienti esperti che vogliono conoscere per decidere

“Asti Express”, per spiegare e diffondere la vita indipendente

Commenti disabilitati su “Asti Express”, per spiegare e diffondere la vita indipendente

L’AISM incontra il territorio dei Castelli Romani

Commenti disabilitati su L’AISM incontra il territorio dei Castelli Romani

Costruttori di una società inclusiva, basata sul rispetto dei diritti umani

Commenti disabilitati su Costruttori di una società inclusiva, basata sul rispetto dei diritti umani

Dalla didattica inclusiva all’inclusione

Commenti disabilitati su Dalla didattica inclusiva all’inclusione

Un mare davvero accessibile a tutti

Commenti disabilitati su Un mare davvero accessibile a tutti

Scuole della Campania: la parola passa agli Enti Locali

Commenti disabilitati su Scuole della Campania: la parola passa agli Enti Locali

Un’opportunità in più per il lavoro delle persone con disabilità visiva

Commenti disabilitati su Un’opportunità in più per il lavoro delle persone con disabilità visiva

Un corso sull’ospitalità accessibile per i professionisti del turismo

Commenti disabilitati su Un corso sull’ospitalità accessibile per i professionisti del turismo

Voglio andare a vivere in campagna (e in autonomia)!

Commenti disabilitati su Voglio andare a vivere in campagna (e in autonomia)!

Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

Commenti disabilitati su Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti