Quando le persone con disabilità diventano un “costo”

La discriminazione di Bumikka – scrive Domenico Massano – quindicenne ragazza irlandese con sindrome di Down che si è vista rifiutare il visto per trasferirsi in Nuova Zelanda, perché non dimostrerebbe uno “standard di salute accettabile” e potrebbe “caricare di costi significativi” il sistema sanitario ed educativo del Paese, mette in luce sia le molte facce del razzismo, sia l’illimitata violenza discriminatoria insita in ogni discorso in cui si riduce la persona a “costo”, così com’era accaduto negli anni scorsi per vicende analoghe»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Percorsi accessibili sulle Dolomiti

Commenti disabilitati su Percorsi accessibili sulle Dolomiti

Quando i diritti e il rispetto sembrano diventare valori trascurabili

Commenti disabilitati su Quando i diritti e il rispetto sembrano diventare valori trascurabili

Una Delibera sulla vita indipendente a dir poco restrittiva

Commenti disabilitati su Una Delibera sulla vita indipendente a dir poco restrittiva

Il buio è servito!

Commenti disabilitati su Il buio è servito!

Caro Ministro, vi sono parecchie cose da sistemare…

Commenti disabilitati su Caro Ministro, vi sono parecchie cose da sistemare…

Una partnership tra Airbnb e FISH, per il diritto di tutti a viaggiare

Commenti disabilitati su Una partnership tra Airbnb e FISH, per il diritto di tutti a viaggiare

Nasce in Sardegna il Coordinamento Regionale Associazioni Malattie Rare

Commenti disabilitati su Nasce in Sardegna il Coordinamento Regionale Associazioni Malattie Rare

Abbandonati dopo i 18 anni nel “deserto della loro vita”

Commenti disabilitati su Abbandonati dopo i 18 anni nel “deserto della loro vita”

Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

Commenti disabilitati su Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

L’inclusione lavorativa delle persone con sindrome di Down: un premio all’AIPD

Commenti disabilitati su L’inclusione lavorativa delle persone con sindrome di Down: un premio all’AIPD

Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Niente può fermare il sorriso delle persone con sindrome di Down

Insieme a Google, per migliorare la vita di chi ha una malattia neuromuscolare

Commenti disabilitati su Insieme a Google, per migliorare la vita di chi ha una malattia neuromuscolare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti