Quando l’abito può fare il monaco

«L’abito non fa il monaco», recitava un vecchio adagio: talvolta, invece, succede proprio il contrario! Fare cioè in modo che anche con la sedia a rotelle, chi vuole, possa comunicare la propria voglia di vivere, di libertà, di partecipare e di divertirsi è una questione molto meno frivola di quanto si creda. Difficile, infatti, pensare all’inclusione come a qualcosa di frivolo, anche se la sua realizzazione non è estranea all’idea di bellezza. E i copriruote “fashion”, lanciati dalla startup toscana Vanity Wheel lo dimostrano bene

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Nazaro Pagano confermato alla Presidenza dell’ANMIC

Commenti disabilitati su Nazaro Pagano confermato alla Presidenza dell’ANMIC

Storia di una discriminazione e di un tassista pentito

Commenti disabilitati su Storia di una discriminazione e di un tassista pentito

La disabilità nell’emergenza e nel quotidiano: un bel progetto avviato in Toscana

Commenti disabilitati su La disabilità nell’emergenza e nel quotidiano: un bel progetto avviato in Toscana

Quell’esoscheletro destinato ad ampliare i confini della riabilitazione

Commenti disabilitati su Quell’esoscheletro destinato ad ampliare i confini della riabilitazione

Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

Commenti disabilitati su Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

Come dovrà essere il nuovo Piano Educativo Individualizzato

Commenti disabilitati su Come dovrà essere il nuovo Piano Educativo Individualizzato

Chiediamo modifiche a quel Disegno di Legge sulla vita indipendente

Commenti disabilitati su Chiediamo modifiche a quel Disegno di Legge sulla vita indipendente

Illegittimo chiedere di dare fondo ai risparmi per le spese di assistenza

Commenti disabilitati su Illegittimo chiedere di dare fondo ai risparmi per le spese di assistenza

Un ascensore… qualche volta funzionante

Commenti disabilitati su Un ascensore… qualche volta funzionante

Un futuro nuovo per i servizi semiresidenziali?

Commenti disabilitati su Un futuro nuovo per i servizi semiresidenziali?

Accogliere e ascoltare le famiglie con disabilità, senza alcuna barriera

Commenti disabilitati su Accogliere e ascoltare le famiglie con disabilità, senza alcuna barriera

Un “suggenitore”, per rafforzare la nuova cultura sulla disabilità

Commenti disabilitati su Un “suggenitore”, per rafforzare la nuova cultura sulla disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti