Quando la pensione con 36 anni di contributi

Pensione Opzione donna

Buongiorno.
Sono  una docente di un liceo statale.
Avendo 63 anni compiuti in aprile e 36 anni e 10 mesi di contributi (conteggiati al 31 dicembre 2019)
quando potrò andare in pensione?
Grazie mille
Buona serata
Ha diverse opzioni di pensionamento ma, pur potendo accedere alla pensione fin da subito, dovrò attendere, per il pensionamento il 1 settembre 2020, ovvero la sua prossima finestra disponibile per la quiescenza.
Con 63 anni di età e 36 anni di contributi può accedere al pensionamento con opzione donna poichè al 31 dicembre 2018 era in possesso dei requisiti necessari per aderire al regime sperimentale. Avendo cristallizzato il suo diritto al raggiungimento di tali requisiti, potrebbe accedere alla pensione il 1 settembre con l’opzione donna, subendo però un ricalcolo interamente contributivo del suo assegno pensionistico.

Per il pensionamento può optare anche per l’Ape volontario, che richiede 63 anni di età e almeno 20 anni di contributi, ma anche in questo caso il pensionamento prevede delle penalizzazioni sulla futura pensione poichè essendo possibile l’anticipo grazie ad un prestito concesso dalla banca, quest’ultimo andrebbe restituito al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia.
Un’alternativa che non le comporterebbe, invece, nessun taglio sulla pensione sarebbe il pensionamento il 1 settembre 2021: raggiungerebbe, prima di quella data, infatti, i 38 anni di contributi richiesti per accedere alla quota 100 e presentando domanda di cessazione a dicembre 2020 potrebbe accedere alla pensione 9 mesi dopo.

L’articolo Quando la pensione con 36 anni di contributi sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti