Quando il posto dell’analista viene meno. 1 Cosa è perturbante e cosa non lo è?

 
Mi faccio da tempo questa domanda, vagliando le mie reazioni alle dichiarazioni, confessioni ( o presunte tali)  di analizzanti che si muovono sul campo perverso, ma non solo.
Con perturbante non intendo ovviamante dire  schifoso, lascivo, viscido o volgare. La corazza di  un analista non  è certo intaccata da contenuti , consci od inconsci, che tocchino l’osceno. 

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti