Quando il lavoro fa male

«Come tutte le altre persone con disabilità – scrive Marino Bottà – gli invalidi del lavoro richiedono un percorso di accompagnamento personalizzato che tenga conto del quadro psicologico dopo l’infortunio, della volontà di riprendere a lavorare e delle aspettative di lavoro e di vita. Dalle gestione dell’INAIL affidata a Franco Bettoni, persona invalida del lavoro, ci si aspetta che le politiche dell’Istituto in questo àmbito siano basate sulla sburocratizzazione dei sostegni all’inserimento lavorativo, sulla formazione del personale e sul ricorso a buone prassi»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Un virus rallenta ma non arresta il cammino delle persone con X Fragile

Commenti disabilitati su Un virus rallenta ma non arresta il cammino delle persone con X Fragile

Riaperto il Centro Diurno Riabilitativo Casa Verde

Commenti disabilitati su Riaperto il Centro Diurno Riabilitativo Casa Verde

Riprendono a Siena “I Venerdì del Pendola”

Commenti disabilitati su Riprendono a Siena “I Venerdì del Pendola”

Un patrimonio culturale da rendere fruibile a tutti

Commenti disabilitati su Un patrimonio culturale da rendere fruibile a tutti

Musei Arte Autismi

Commenti disabilitati su Musei Arte Autismi

Una buona pratica per un’Università inclusiva

Commenti disabilitati su Una buona pratica per un’Università inclusiva

Insieme alle Unità Cinofile da Soccorso

Commenti disabilitati su Insieme alle Unità Cinofile da Soccorso

Autismo: la situazione in Campania

Commenti disabilitati su Autismo: la situazione in Campania

Un bastone elettronico e una giornata di nordic walking, per le UICI emiliane

Commenti disabilitati su Un bastone elettronico e una giornata di nordic walking, per le UICI emiliane

Weekend di grande sci a Prato Nevoso

Commenti disabilitati su Weekend di grande sci a Prato Nevoso

Una Delibera sulla vita indipendente a dir poco restrittiva

Commenti disabilitati su Una Delibera sulla vita indipendente a dir poco restrittiva

Vita indipendente: la realtà è un po’ più contraddittoria

Commenti disabilitati su Vita indipendente: la realtà è un po’ più contraddittoria

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti