Qualità e inclusione nella comunità

«Nei prossimi mesi – scrivono dal Gruppo Solidarietà – la Regione Marche definirà i requisiti di autorizzazione/accreditamento dei servizi diurni e residenziali sociali, sociosanitari e sanitari, rivolti, tra gli altri, a persone con disabilità e disturbi mentali, anziani non autosufficienti, soggetti con demenza. Le domande che poniamo – coincidenti con una serie di proposte – sorgono dal bisogno di vedere finalmente realizzato un sistema di servizi inclusivi, caratterizzati da un’alta qualità, leggibile nella loro organizzazione e nella “vita” che sono in grado di garantire alle persone»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Le nuove Linee Guida internazionali per l’accessibilità del web

Commenti disabilitati su Le nuove Linee Guida internazionali per l’accessibilità del web

Sindrome X Fragile: i tanti significati di una X

Commenti disabilitati su Sindrome X Fragile: i tanti significati di una X

Trauma cranico e gravi cerebrolesioni acquisite: l’inadeguatezza e le disparità

Commenti disabilitati su Trauma cranico e gravi cerebrolesioni acquisite: l’inadeguatezza e le disparità

Le parole giuste per raccontare la disabilità

Commenti disabilitati su Le parole giuste per raccontare la disabilità

Il filo che segue… gli intrecci della vita

Commenti disabilitati su Il filo che segue… gli intrecci della vita

La presa in carico dei minori con disabilità durante l’emergenza: un’indagine

Commenti disabilitati su La presa in carico dei minori con disabilità durante l’emergenza: un’indagine

Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

Commenti disabilitati su Com’è possibile che finora la Regione Marche si sia limitata ad “osservare”?

Un emendamento per avere ausili a tecnologia avanzata

Commenti disabilitati su Un emendamento per avere ausili a tecnologia avanzata

Diario di un bambino con ADHD e dei suoi stremati compagni di viaggio

Commenti disabilitati su Diario di un bambino con ADHD e dei suoi stremati compagni di viaggio

L’occhio della città intelligente

Commenti disabilitati su L’occhio della città intelligente

Sindrome di Poland: il primo “Open Day” di Modena

Commenti disabilitati su Sindrome di Poland: il primo “Open Day” di Modena

L’Istituto INVAT è un sogno divenuto realtà

Commenti disabilitati su L’Istituto INVAT è un sogno divenuto realtà

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti