Punteggio di continuità: quando si può valutare nella mobilità

Una lettrice ci scrive:

Sono stata immessa in ruolo a dicembre 2015 legge 107 nel comune X, trasferita con la mobilità 2016 in una scuola del comune Y, dove tutt’ora insegno. Posso chiedere nella prossima mobilità interprovinciale la continuità di punteggio e quanti punti devo calcolare.”

Il punteggio spettante ai docenti , sia per la mobilità, che per la graduatoria interna di istituto, viene calcolato in base alle voci inserite nella tabella di valutazione allegata al CCNI sulla mobilità.

Tra le diverse voci, che comprendono servizio, titoli ed esigenze di famiglia, c’è anche il punteggio di continuità che spetta ai docenti che possono vantare anni continuativi di servizio nella scuola di titolarità

Punteggio di continuità: quando spetta e quando si perde

Il punteggio di continuità si valuta per il servizio continuativo prestato nella scuola di titolarità per la stessa classe di concorso e per la stessa tipologia di posto.

Questo punteggio si perde in seguito a mobilità volontaria, anche se il docente si trasferisce nella stessa scuola su altra tipologia di posto e quindi non modifica la scuola di titolarità

Tale punteggio si perde, inoltre, in seguito ad assegnazione provvisoria, ad eccezione dei docenti trasferiti nell’ottennio quale soprannumerari che abbiano chiesto, in ciascun anno dell’ottennio medesimo, il rientro nell’istituto di precedente titolarità. In quest’ultimo caso, come chiarisce la nota 5) della tabella di valutazione,  l’aver ottenuto assegnazione provvisoria interprovinciale determina comunque la perdita del punteggio di continuità a partire dalla mobilità del 2020/2021, mentre continua a permanere il diritto di rientro.

Come si calcola il punteggio di continuità: differenza tra mobilità e graduatoria interna di istituto

Il punteggio di continuità si calcola con l’attribuzione di 2 punti per ogni anno entro il quinquennio e di 3 punti per ogni anno successivo al quinto

Per la mobilità è possibile valutare il punteggio dopo aver maturato un triennio continuativo nella scuola

Per la graduatoria interna, invece, è sufficiente aver maturato un solo anno

Conclusioni

La nostra lettrice, titolare nella scuola dall’anno scolastico 2016/17, ha maturato il triennio di permanenza nella scuola (aa.ss. 2016/17-2017/18-2018/19), senza conteggiate l’anno in corso che non si valuta.

Potrà, quindi,  inserire nella domanda di mobilità per il prossimo anno scolastico il punteggio di continuità maturato nel triennio indicato, quindi 2×3=6 punti

 

L’articolo Punteggio di continuità: quando si può valutare nella mobilità sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Valutazione finale alunni e studenti BES e DSA: come applicare le recenti indicazioni fornite dal MIUR?

Commenti disabilitati su Valutazione finale alunni e studenti BES e DSA: come applicare le recenti indicazioni fornite dal MIUR?

Graduatoria interna di istituto: ecco il personale che deve essere escluso

Commenti disabilitati su Graduatoria interna di istituto: ecco il personale che deve essere escluso

Anno prova 2019/20, nomina e ruolo tutor. Cosa fa il dirigente scolastico

Commenti disabilitati su Anno prova 2019/20, nomina e ruolo tutor. Cosa fa il dirigente scolastico

Il concorso straordinario e la disumanizzazione dei docenti precari. Lettera

Commenti disabilitati su Il concorso straordinario e la disumanizzazione dei docenti precari. Lettera

Reclutamento, tutelare anche i precari con 24 CFU. Lettera

Commenti disabilitati su Reclutamento, tutelare anche i precari con 24 CFU. Lettera

Anffas Onlus: 28 marzo Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

Commenti disabilitati su Anffas Onlus: 28 marzo Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

Decreto scuola è legge. Azzolina: siamo già al lavoro per attuarlo. Adesso nuova visione su istruzione

Commenti disabilitati su Decreto scuola è legge. Azzolina: siamo già al lavoro per attuarlo. Adesso nuova visione su istruzione

Disturbi dell’apprendimento, migliori risultati se la diagnosi arriva in seconda o terza elementare

Commenti disabilitati su Disturbi dell’apprendimento, migliori risultati se la diagnosi arriva in seconda o terza elementare

Concorso abilitati, bando entro dicembre. Informazioni utili: la bozza tabella titoli. Più punti al servizio in base all’anzianità, colloquio anche in lingua

Commenti disabilitati su Concorso abilitati, bando entro dicembre. Informazioni utili: la bozza tabella titoli. Più punti al servizio in base all’anzianità, colloquio anche in lingua

Maturità, esami I grado e valutazione, probabile informativa Azzolina nei prossimi giorni

Commenti disabilitati su Maturità, esami I grado e valutazione, probabile informativa Azzolina nei prossimi giorni

Immissioni in ruolo docenti 2019/2020, guide e FAQ. Lo speciale

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo docenti 2019/2020, guide e FAQ. Lo speciale

Maturità 2019, modello documento del 15 maggio

Commenti disabilitati su Maturità 2019, modello documento del 15 maggio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti