Puglia, suddivisione assunzioni. UIL: è il regno dei precari della scuola

Cambiano i governi ma la musica è sempre la stessa: la scuola al Sud e in Puglia ancora una volta penalizzata dalle immissioni in ruolo, che copriranno poco e male il deficit di docenti sul territorio, costringendo i dirigenti scolastici ai salti mortali per avviare l’anno scolastico e garantire l’offerta formativa e tanti studenti e tante famiglie a cambiare docente”.

Gianni Verga, segretario generale della Uil Scuola Puglia, commenta i dati sulle immissioni in ruolo in Puglia, “molto inferiori alle aspettative, in attesa di un altro bagno di sangue per il personale Ata, per il quale il Miur ha già dichiarato di voler coprire il 50% dei posti vacanti, il che trasformerà definitivamente la Puglia nel regno dei precari della scuola”.

“Saranno infatti 2106 le immissioni in ruolo nella nostra regione, di cui 397 per l’infanzia (64 sostegno), 239 primaria (40 sostegno), 517 scuola media (44 sostegno) e 953 scuola superiore (23 sostegno). Quindi, restano fuori oltre 1.300 posti (quota 100), decine di posti non date ai ruoli sul vecchio contingente per svariati motivi e circa 4.000 deroghe sul sostegno non stabilizzate”.

“Si cerca di mascherare i dati – continua Verga – mediante la copertura dei posti vacanti soltanto sino al 29 maggio 2019, non considerando i posti rimasti liberi con il contingente dello scorso anno, i posti dei pensionati con quota 100 e le migliaia di posti in deroga sul sostegno che, in Puglia, sistematicamente si attivano. Come abbiamo più volte denunciato, si tratta solo di fumo negli occhi, che non aiuterà a migliorare la qualità e la quantità del servizio scolastico regionale, anzi contribuirà a metterlo in ulteriore crisi”.

“Si è finanziata la quota 100 – prosegue Verga – ma non le assunzioni per coprire le uscite e questo, a nostro avviso, prefigura dei tagli che, evidentemente, non tarderanno ad arrivare. È una scelta inaccettabile quella di svuotare le scuole di personale e non assicurare un livello di istruzione stabile, che oltretutto espone il Paese a una procedura di infrazione per l’abuso dei contratti a tempo determinato per l’abnorme numero di contratti a termine a fronte di posti in organico disponibili e vacanti”.

“Come al solito – conclude Verga – si individua la scuola per finanziare gli obiettivi del debito pubblico e dell’Europa. Invitiamo la politica regionale, ad ogni livello, ad assumere una posizione netta e determinata si totale dissenso”.

Immissioni in ruolo 2019, Miur agli Uffici Scolastici: fate presto [prospetti ufficiali]

L’articolo Puglia, suddivisione assunzioni. UIL: è il regno dei precari della scuola sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Concorso straordinario ruolo e abilitazione, in quali classi di concorso deve essere stato svolto il servizio

Commenti disabilitati su Concorso straordinario ruolo e abilitazione, in quali classi di concorso deve essere stato svolto il servizio

Sindacati verso lo sciopero: chiesto piano di investimento per assumere precari e rientro a settembre

Commenti disabilitati su Sindacati verso lo sciopero: chiesto piano di investimento per assumere precari e rientro a settembre

Bando UE, misure di informazione e comunicazione per scuole e università. Scadenza 10 dicembre

Commenti disabilitati su Bando UE, misure di informazione e comunicazione per scuole e università. Scadenza 10 dicembre

Concorso ordinario secondaria, a quali classi di concorso posso partecipare. Come controllare

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria, a quali classi di concorso posso partecipare. Come controllare

Ultimo giorno di lezione 2018/19 regione per regione

Commenti disabilitati su Ultimo giorno di lezione 2018/19 regione per regione

Diplomati magistrale, tutte le proposte politiche per superare sentenza. Oggi incontro con il M5S. In aggiornamento

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, tutte le proposte politiche per superare sentenza. Oggi incontro con il M5S. In aggiornamento

Assegni nucleo familiare dipendenti statali: come e a chi presentare domanda

Commenti disabilitati su Assegni nucleo familiare dipendenti statali: come e a chi presentare domanda

Trasferimento da sostegno a materia: per presentare domanda bisogna aver superato il vincolo quinquennale

Commenti disabilitati su Trasferimento da sostegno a materia: per presentare domanda bisogna aver superato il vincolo quinquennale

Prova Tfa sostegno uguale per tutti. Lettera

Commenti disabilitati su Prova Tfa sostegno uguale per tutti. Lettera

Rientro a scuola, in UK opinione pubblica divisa: la DaD non basta

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, in UK opinione pubblica divisa: la DaD non basta

In una scuola di Salerno Collegio docenti con gli insegnanti collegati da casa. Meno stress e impatto ambientale

Commenti disabilitati su In una scuola di Salerno Collegio docenti con gli insegnanti collegati da casa. Meno stress e impatto ambientale

Permessi personali e motivi a supporto della richiesta: Ecco perché i giudici fanno rispettare il Contratto

Commenti disabilitati su Permessi personali e motivi a supporto della richiesta: Ecco perché i giudici fanno rispettare il Contratto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti