Prove Invalsi, gestione scolastica confusa e disorganizzata. Lettera

Lettera

Un’intenzionalità da cui traspare sia la nebulosità che avvolge il problema del controllo dell’azione educativa, sia la volontà di sedare il malcontento dei docenti.

Se fosse stata ricercata l’origine delle critiche mosse alle prove nazionali, sarebbe apparsa una gestione scolastica confusa e disorganizzata: i test sono concepiti per soppesare il raggiungimento degli obiettivi fissati nei regolamenti ministeriali, obiettivi che le scuole non perseguono.

  • La finalità del sistema scolastico riguarda la promozione e il consolidamento di competenze, generali e specifiche: scegliere, progettare, analizzare, argomentare .. nei diversi campi disciplinari, sono i traguardi dei processi d’apprendimento.

La scuola è intesa come complesso unitario, sinergico e coordinato: tutti gli insegnamenti devono mirare agli stessi obiettivi.

  • La gestione scolastica è disarticolata, frazionata nei diversi insegnamenti. L’acquisizione, la comprensione e degli argomenti delle singole materie guidano l’attività dei docenti.

Le disposizioni sulla “programmazione dell’azione educativa” e sulla “valutazione periodica degli obiettivi” collegialmente identificati, sono eluse.

I regolamenti di riordino del 2010, che fornivano una prima definizione delle competenze generali, sono stati cestinati.

Prove Invalsi, Fioramonti: devono diventare più leggere e moderne

L’articolo Prove Invalsi, gestione scolastica confusa e disorganizzata. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Edilizia scolastica: 11 milioni di euro per le scuole umbre

Commenti disabilitati su Edilizia scolastica: 11 milioni di euro per le scuole umbre

Concorso straordinario secondaria: 24.000 posti ai precari della statale per evitare infrazione UE e risarcimenti

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria: 24.000 posti ai precari della statale per evitare infrazione UE e risarcimenti

Ministro Azzolina su didattica a distanza: maggior parte degli 85 mln di euro stanziati per studenti e famiglie

Commenti disabilitati su Ministro Azzolina su didattica a distanza: maggior parte degli 85 mln di euro stanziati per studenti e famiglie

TFA sostegno, Prof. Binanti “numero alto di partecipanti, scuola ancora ammortizzatore sociale”

Commenti disabilitati su TFA sostegno, Prof. Binanti “numero alto di partecipanti, scuola ancora ammortizzatore sociale”

Granato, abolita la chiamata diretta. Precariato si risolve assumendo su tutti i posti vacanti e disponibili [INTERVISTA]

Commenti disabilitati su Granato, abolita la chiamata diretta. Precariato si risolve assumendo su tutti i posti vacanti e disponibili [INTERVISTA]

Scuola primaria: strumenti didattici per l’Intelligenza Emotiva in classe. Gratis, adesso online

Commenti disabilitati su Scuola primaria: strumenti didattici per l’Intelligenza Emotiva in classe. Gratis, adesso online

Idonei Tfa Sostegno a Bussetti: nuovo bando per specializzarci subito

Commenti disabilitati su Idonei Tfa Sostegno a Bussetti: nuovo bando per specializzarci subito

Preside neoassunta rinuncia all’incarico: scuola con “troppi problemi”

Commenti disabilitati su Preside neoassunta rinuncia all’incarico: scuola con “troppi problemi”

Presepe a scuola ‘attuale’: no immagini sacre, sì a migranti su barconi

Commenti disabilitati su Presepe a scuola ‘attuale’: no immagini sacre, sì a migranti su barconi

Esame di Stato online o in presenza? Proposta. Lettera

Commenti disabilitati su Esame di Stato online o in presenza? Proposta. Lettera

Messa a disposizione, no supplenze in due province diverse

Commenti disabilitati su Messa a disposizione, no supplenze in due province diverse

Didattica a distanza, Ministero fornirà indicazioni alle scuole?

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Ministero fornirà indicazioni alle scuole?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti