Proprio sicuri che Martina non possa lavorare?

Secondo la Commissione dell’ASL torinese che l’ha valutata, Martina, giovane con la sindrome di Down, «non è autonoma, ha poca capacità dell’uso di gambe e braccia, deve essere accompagnata e quindi non può lavorare». Martina, però, è campionessa regionale di equitazione, pratica la subacquea e ha vinto nel nuoto varie medaglie con il movimento Special Olympics. Già da quattro anni, inoltre, va a scuola in autobus, e partecipa anche a un progetto nazionale per l’autonomia coabitativa. Sicuri, quindi, che non possa proprio lavorare?

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

I valori dello sport paralimpico sono ormai un patrimonio comune

Commenti disabilitati su I valori dello sport paralimpico sono ormai un patrimonio comune

E tu, che normodotato sei?

Commenti disabilitati su E tu, che normodotato sei?

Il progetto “Formazione X Inclusione” dell’Associazione Sindrome X Fragile

Commenti disabilitati su Il progetto “Formazione X Inclusione” dell’Associazione Sindrome X Fragile

Contratto di Servizio RAI e disabilità: sia luci che ombre

Commenti disabilitati su Contratto di Servizio RAI e disabilità: sia luci che ombre

Videogiochi sperimentali, per il benessere di bimbi con grave disabilità

Commenti disabilitati su Videogiochi sperimentali, per il benessere di bimbi con grave disabilità

Disabilità visiva: utili audioguide per gli sportelli Bancomat e i POS

Commenti disabilitati su Disabilità visiva: utili audioguide per gli sportelli Bancomat e i POS

La resa accessibile del cinema e della cultura: un manifesto e un corso

Commenti disabilitati su La resa accessibile del cinema e della cultura: un manifesto e un corso

Una battaglia vinta, per garantire un futuro dignitoso a tante persone

Commenti disabilitati su Una battaglia vinta, per garantire un futuro dignitoso a tante persone

Ezio Bosso: non importa come si mette il passo, conta giungere a destinazione!

Commenti disabilitati su Ezio Bosso: non importa come si mette il passo, conta giungere a destinazione!

La prevenzione delle patologie oculari deve partire dai più piccoli

Commenti disabilitati su La prevenzione delle patologie oculari deve partire dai più piccoli

A Udine la Convenzione ONU diventa un punto di riferimento

Commenti disabilitati su A Udine la Convenzione ONU diventa un punto di riferimento

Bene la sospensione di quel Piano Regionale della Cronicità

Commenti disabilitati su Bene la sospensione di quel Piano Regionale della Cronicità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti