Progetto Tutto a scuola, arrivano le supplenze. Da quali graduatorie

Il progetto TUTTO A SCUOLA è diretto alle scuole pugliesi per la elaborazione di proposte formative volte a potenziare i processi di apprendimento e sviluppo delle competenze degli allievi con maggiori difficoltà delle scuole appartenenti al 1°ciclo d’istruzione e del primo biennio della scuola secondaria di 2°grado, finanziabili con risorse del Fondo sociale europeo – P.O.R. Puglia FESR-FSE 2014-2020.

I docenti che parteciperanno ai progetti saranno individuati a cura dei dirigenti delle istituzioni scolastiche beneficiarie del progetto dalle graduatorie provinciali ad esaurimento o dalle graduatorie d’istituto.

Per il personale docente e ATA, precario, l’individuazione dei soggetti avverrà, prioritariamente, tra coloro che sono inseriti in prima fascia delle graduatorie d’istituto e che non risultino destinatari di altro contratto a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato per il medesimo anno scolastico 2018-2019, anche se riferito ad altra classe di concorso ovvero ad altra tipologia di posto. Lo scorrimento delle graduatorie dovrà avvenire seguendo rigorosamente l’ordine di inclusione dei singoli aspiranti.

Tale personale costituirà una dotazione a disposizione di ciascuna istituzione scolastica coinvolta nell’attuazione degli interventi formativi.

Considerato che, dopo il piano straordinario di immissione in ruolo di cui all’art. 1, comma 95 della legge 107 del 13 luglio 2015, per la copertura di tutti i posti comuni e di sostegno dell’organico di diritto, nelle GAE della regione permane ancora una quantità non trascurabile di personale docente, a detto personale impegnato nelle attività progettuali di cui al presente accordo si applica l’art.5 comma 4 bis della Legge n.128/2013 per la valutazione del servizio ai fini dell’attribuzione del punteggio.

Al personale ATA è riconosciuta la valutazione del servizio, anche ai fini dell’attribuzione del punteggio nelle graduatorie permanenti; al personale ATA nominato dalle graduatorie d’istituto, ai fini dell’attribuzione del punteggio, è riconosciuta la valutazione del servizio.

Per il personale docente, si attingerà dalle seguenti graduatorie di competenza delle scuole:

  • graduatoria ad esaurimento provinciale ovvero d’istituto ovvero d’istituto scuola primaria;
  • graduatoria ad esaurimento provinciale ovvero d’istituto scuola secondaria I grado cl.A– 22 Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado
  • graduatoria ad esaurimento provinciale ovvero d’istituto scuola secondaria I grado cl. A– 28 Matematica e scienze
  • graduatorie ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto scuola secondaria II grado cl. A–26 Matematica; A–27 Matematica e Fisica; A-47 Scienze matematiche applicate;
  • graduatorie ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto scuola secondaria II grado cl. A–11 Discipline letterarie e latino; A–12 Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado; A–13 Discipline letterarie, latino e greco
  • graduatoria ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto scuola secondaria I grado cl. A/25 Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado ;
  • graduatoria ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto scuola secondaria II grado cl. A/24 Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado;
  • graduatorie ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto di scuola secondaria di II grado cl.A-41Scienze e tecnologie informatiche; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione; A-61 Teorie e tecniche della comunicazione multimediale;
  • le scuole dell’infanzia per la lingua inglese faranno riferimento alle graduatorie della scuola primaria con riferimento ai docenti in possesso del titolo d’insegnamento della lingua inglese (si vd. nota USR prot. n. 10634 del 6/4/2018), in subordine alle classi di concorso A-24 e A-25;
  • graduatorie ad esaurimento provinciali ovvero d’istituto di scuola secondaria di II grado docenti tecnici di laboratorio specificando la classe di concorso per l’ambito disciplinare prescelto;
  • graduatoria permanente ovvero d’istituto ed elenchi ad esaurimento dei collaboratori scolastici, di cui rispettivamente, all’art. 554 del D.Lgs. n. 297 del 1994 a al DM 19.04.2001, n. 75;
  • graduatoria permanente ovvero d’istituto degli assistenti amministrativi e/o assistenti tecnici di cui al Dlgs297/1994.

Il contratto per il personale docente deve prevedere un impegno da portare a termine di norma entro il 31 luglio 2019; per il personale ATA il contratto deve prevedere un impegno non inferiore a 700 ore, da portare a termine di norma entro il 31 agosto 2019.

circolare

L’articolo Progetto Tutto a scuola, arrivano le supplenze. Da quali graduatorie sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

TFA sostegno V ciclo 2020, in Toscana 900 posti

Commenti disabilitati su TFA sostegno V ciclo 2020, in Toscana 900 posti

TFA sostegno V ciclo, le Università emaneranno i bandi con data presentazione domanda e tasse da pagare

Commenti disabilitati su TFA sostegno V ciclo, le Università emaneranno i bandi con data presentazione domanda e tasse da pagare

Dispersione scolastica, Azzolina: più vicini a scuole e studenti. Da Miur subito un milione

Commenti disabilitati su Dispersione scolastica, Azzolina: più vicini a scuole e studenti. Da Miur subito un milione

Scuola, ridefinire modelli partecipativi e organi di governo. Lettera

Commenti disabilitati su Scuola, ridefinire modelli partecipativi e organi di governo. Lettera

Assunzione precari con doppio canale: graduatorie e concorsi per titoli. Lettera

Commenti disabilitati su Assunzione precari con doppio canale: graduatorie e concorsi per titoli. Lettera

Bando PON da 29 milioni di euro per smart class nelle scuole secondarie di II grado statali. Scadenza 26 giugno

Commenti disabilitati su Bando PON da 29 milioni di euro per smart class nelle scuole secondarie di II grado statali. Scadenza 26 giugno

Permessi visite specialiche, l’attestazione dei medici copre solo una parte delle ore richieste. Cosa succede? Risponde l’ARAN

Commenti disabilitati su Permessi visite specialiche, l’attestazione dei medici copre solo una parte delle ore richieste. Cosa succede? Risponde l’ARAN

Rientro a scuola, Renzulli: la ministra Azzolina venga sostituita dalla maggioranza

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, Renzulli: la ministra Azzolina venga sostituita dalla maggioranza

Giornata contro la violenza sulle donne, oggi 25 novembre. CNDDU: educare giovani all’affettività

Commenti disabilitati su Giornata contro la violenza sulle donne, oggi 25 novembre. CNDDU: educare giovani all’affettività

Docenti tre anni servizio, due concorsi: uno straordinario e uno semplificato. Requisiti e prove

Commenti disabilitati su Docenti tre anni servizio, due concorsi: uno straordinario e uno semplificato. Requisiti e prove

Confermato dalla Cassazione il licenziamento di un’educatrice di asilo nido per maltrattamenti

Commenti disabilitati su Confermato dalla Cassazione il licenziamento di un’educatrice di asilo nido per maltrattamenti

Navigator, il posto che piace ai siciliani e ai laureati in giurisprudenza

Commenti disabilitati su Navigator, il posto che piace ai siciliani e ai laureati in giurisprudenza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti